Si possono acquistare auto con finanziamento in corso?

Se hai bisogno di liquidità, vendere la tua auto è un modo veloce per ottenere una cifra utile e in poco tempo. Ma come fare se non hai ancora finito di pagarla?

Ecco che sorgono i primi dubbi: in tanti credono che rivendere un’auto per cui non si sono pagate ancora tutte le rate sia praticamente impossibile, se non addirittura illegale. In realtà non è così e si tratta solo di un mito infondato.

Proprio per questo trovare chi vuole acquistare un’auto con finanziamento in corso è molto difficile. Su Noicompriamoauto.it è possibile, ma prima è meglio fare chiarezza circa l'acquisto di questo tipo di auto.

Valutare
Fissa un appuntamento

Valuta online la tua auto

Ottieni una perizia non vincolante

Vendi solo se lo vuoi

1. Perché vendere o acquistare un’auto con finanziamento in corso

Non sempre chi acquista un’auto supera la soglia dei 250.000 chilometri, quella per cui la maggior parte dei venditori decide di cedere il proprio mezzo: c’è chi si ferma molto prima. Il motivo? Può capitare di cambiare idea, o di avere bisogno di liquidità e per questo di vendere i beni di alto valore posseduti; e di certo le auto sono uno di questi.

Ad esempio, si può comprare una macchina e accorgersi che tra targhe alterne, i parcheggi impossibili e i costi della benzina, i vantaggi del guidare sono stati sopravvalutati. Oppure si compra un fuoristrada per muoversi in montagna per poi ritrovarsi a lavorare in una grossa città, dove muoversi con i mezzi pubblici è molto più pratico.

O ancora si può decidere di comprare casa e usare il ricavato della vendita dell’auto (quasi nuova) per versare l’anticipo all’agenzia immobiliare è una strategia perfetta. Se le esigenze familiari o economiche cambiano, si può decidere di passare a un modello più piccolo, più grande (quando la famiglia si allarga, ad esempio), o dai consumi ridotti, o ancora più ecologico, e via dicendo.

Non sono inoltre da sottovalutare i benefici economici: per chi ha acquistato un’auto con finanziamento in corso, la vendita si rivela vantaggiosa. Spesso si ricava una cifra più alta rispetto alla vendita di macchine con chilometraggio elevato. Considerando infatti che il modello avrà un valore vicino al prezzo d’acquisto, con la vendita si può disporre di qualche migliaio di Euro con cui pagare le rate rimanenti o concludere altri acquisti.

Per chi vuole acquistare un’auto con finanziamento in corso, invece, ci si trova davanti ad una vettura con pochi chilometri alle spalle, il cui prezzo è dettato dal bisogno urgente di liquidità del venditore (e quindi scontato). Vincono tutti? No, c’è un problema fondamentale. Il compratore medio, infatti, appena sente parlare di “finanziamento in corso”, comincia a diventare scettico. Teme di essere coinvolto nelle pratiche fraudolente del venditore, di essere raggirato e teme che l’auto gli verrà confiscata. Niente di più lontano dalla realtà, ma questo mito porta molti venditori alla disperazione, e non sono pochi quelli che cedono il proprio mezzo alla prima offerta ricevuta, seppur bassa.

Motivi per vendere un'auto con finanziamento non concluso

  • Costi dell'auto superiori alle aspettative
  • Bisogno urgente di liquidità
  • Trasloco in una grande città
  • Bisogno di un modello diverso
  • Valore alto del mezzo poco dopo l'acquisto

2. Comprare un’auto oppure ottenere un prestito per comprarla

Il primo aspetto da considerare quando si decide di comprare auto è questo: l’acquisto e il finanziamento sono due cose diverse. Si tratta infatti di due procedure che nella quasi totalità dei casi sono indipendenti.

Nel caso dell’acquisto di un’auto, il bene entra in possesso del compratore, il quale potrà disporne come desidera (ovviamente nei limiti consentiti dalla legge, come avviene per ogni bene che si decide di acquistare). Il compratore può scegliere se effettuare il pagamento in un’unica soluzione attingendo ai propri risparmi, oppure se ricorrere a soluzioni esterne.

Nel secondo caso si può optare per un prestito personale: se non si conosce nessuno in grado di anticipare la somma richiesta per l’acquisto di una macchina, ci si rivolge ad un Istituto finanziario. E qui entrano in gioco le cosiddette “finanziarie”: si tratta di società di prestiti legate alle banche o ai servizi finanziari delle case automobilistiche, che si occupano di facilitare il processo di vendita per chi non ha elevato potere d’acquisto (avere disponibile una liquidità tra i 10.000 e i 30.000 Euro richiesti per un’utilitaria insomma non è da tutti).

Una volta che il compratore ha acquistato l’auto con una finanziamento, può cedere l’auto a chi gli pare, compilando tutti i documenti necessari per la vendita. Che succede però se il finanziamento è ancora in corso? E se la persona che ha venduto l’auto non ha pagato tutte le rate? Si rischia che la propria macchina venga confiscata temporaneamente o che - peggio ancora - non possa più circolare? Vale la regola di prima: la vendita dell’auto a una nuova persona e l’insolvenza del venditore sono due problemi indipendenti fra loro.

Quindi rivendere l’auto è possibile, a patto che si possegga tutta la documentazione necessaria e che si sia segnalato il passaggio al Pubblico Registro Automobilistico regolarmente.

3. Come acquistare auto con finanziamento in corso

Comprare una macchina che non è stata ancora pagata del tutto può far sentire insicuri, ma si tratta più di una sensazione che di una paura fondata. Perché? Perché le finanziarie al momento dell’acquisto rilasciano un prestito personale: una formula di finanziamento rateale non vincolata al bene acquistato, e che quindi rende indipendenti ciò che accadrà al bene acquistato rispetto all’atto di restituire la somma prestata a rate. Il bene acquistato è dunque scollegato al debito contratto con la finanziaria.

Ma veniamo al sodo. Cosa succede in caso di insolvenza? Se il proprietario originale non paga qualche rata - per qualsiasi motivo - la società che ha concesso il prestito agirà attraverso un’azione di recupero crediti, o peggio ancora ricorrerà alle vie legali. Le misure adottate prevedono il pignoramento di un quinto dello stipendio, di altri beni mobili (risparmi) e immobili (ipoteca sulla casa), e sono necessarie sia lunghe contrattazioni che il ricorso ad avvocati per risolvere la situazione.

Ma di sicuro non si rifarà sulla macchina acquistata, che è stata ceduta a terzi tramite il passaggio di proprietà. E qui i meccanismi sono simili a tutte le altre vendite: si paga la somma dovuta, si registra il cambio di proprietario; il venditore avrà la somma di cui ha bisogno per pagare le rimanenti rate e per altre spese personali, mentre il nuovo possessore avrà un’auto con cui circolare liberamente. A causa dello scetticismo diffuso, però, acquistare un’auto con finanziamento in corso è una pratica molto rara, e circondata da un’aura di ostilità anche da parte dei concessionari. Ma la soluzione c’è ed è alla portata di tutti.

4. Noicompriamoauto.it accetta qualsiasi auto

Se non trovi nessuno interessato ad acquistare la tua auto con finanziamento in corso, le cose non sono facili, soprattutto se vivi in una zona che ha di per sé bassa domanda. Fortunatamente su Noicompriamoauto.it è possibile rivendere qualsiasi tipo di auto, anche quelle che non sono state ancora pagate del tutto. Vendere un’auto con rate ancora da pagare è consentito dalla legge: se si riceve un prestito personale, questo è svincolato dal bene. E quindi rivendere la propria auto usata sul nostro sito è semplicissimo. Acquistiamo anche auto con finanziamento in corso, in qualsiasi stato, di qualsiasi colore e marca.

  • Si inizia con lo strumento di valutazione online, che restituisce una prima stima del valore del mezzo: gratuita e istantanea, direttamente dal computer di casa o dal tuo dispositivo mobile.
  • Per scoprire veramente quanto vale la propria auto, però, occorre prenotare una visita presso una delle nostre filiali: qui un esperto si occuperà di analizzare tutte le componenti e le informazioni necessarie, scoprendo il vero valore della tua auto.
  • Quando ci porterai la tua auto usata, dopo una veloce perizia ti faremo un’offerta, ma sarai tu a decidere cosa fare. Questa offerta non è vincolante e sarai libero di rifiutare o accettare: se accetterai ti invieremo il pagamento in modo sicuro e veloce, con un bonifico bancario direttamente sul tuo conto corrente.

Chi l’ha detto che vendere un’auto debba essere difficile solo perché il finanziamento è ancora in corso? Non dovrai disperarti a trovare acquirenti fiduciosi, Su Noicompriamoauto.it potrai terminare la cessione anche in 24 ore e vendere la tua auto al giusto prezzo.

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic