Valutazione BMW usata? Ottenerne una buona si può

Le auto della casa di Monaco sono un vero e proprio must: eleganti, comode e sportive, le BMW sono apprezzate in Italia sia nel nuovo che nell’usato.

In alcune regioni dominano il mercato delle auto di seconda mano, grazie alla loro affidabilità mantengono il loro valore nel tempo. Ciononostante, ottenere una buona valutazione BMW usata può essere difficile.

Non tutti possono permettersi di pagare una BMW in un’unica soluzione. Sono auto di qualità che solo mani esperte sanno gestire. Come fare? Rivolgiti a Noicompriamoauto.it: sappiamo quali attenzioni particolari le BMW richiedono.

Valutazione Online Gratuita
  • Il pagamento viene effettuato subito in modo sicuro tramite bonifico bancario
  • Servizio di assistenza gratuito al 100%
  • Ci occupiamo del passaggio di proprietà registrato al PRA in modo sicuro e gratuito e ti rilasciamo la documentazione

1. Le valutazioni BMW e il fascino della casa bavarese

È il 1917 quando la Bayerische Motoren Werke viene fondata a Monaco di Baviera per la produzione di motori aerei. Da quel lontano luglio di inizio secolo, la storia del gruppo è molto cambiata e la casa tedesca è oggi uno dei maggiori player a livello mondiale. Il motivo? Una storia che poggia sull’eccellenza tecnica e sull’affidabilità, con modelli molto apprezzati sia dagli esperti di auto che dai guidatori occasionali; tanto che alcuni modelli come la “Serie 1” o la “Serie 3” attraversano più generazioni.

I modelli BMW sono associati come altri marchi tedeschi all’affidabilità, ma sono anche pionieri di innovazione tecnologica. Accorgimenti come la carrozzeria superleggera in alluminio, la produzione dei primi motori elettrici e i moderni sistemi di intrattenimento digitale e illuminazione rendono queste macchine perennemente all’avanguardia. Le BMW sono veri e propri salotti high-tech a quattro ruote.

Per i possessori tutto questo si traduce in una sola cosa: al momento di essere vendute come auto di seconda mano, le BMW usate sono più al passo con i tempi rispetto agli ultimi modelli di altre case automobilistiche. La valutazione BMW usate si mantengono semore soddisfacenti sul mercato - al momento di definire il pagamento, però, c’è sempre una discrepanza fra le valutazioni BMW usate e il prezzo che il futuro acquirente è disposto a pagare.

Fattori e caratteristiche che mantengono alta la valutazione BMW usata

Le auto bavaresi sono un acquisto valido e con alta tenuta nel tempo; sono tra le auto usate che si svalutano di meno. Ma come fare per mantenere la valutazione BMW usata alta, per essere sicuri cioè di vendere al prezzo più alto possibile?

  • Popolarità del modello - Un’auto può essere tenuta a dovere, ma se il prezzo è troppo alto e nessuno può comprarla, sarà anche difficile ottenerne alti ricavi. La valutazione BMW usata è influenzata dalla richiesta di quello specifico modello: un conto è provare a rivendere una serie 3, che può essere usata come unica auto di famiglia e per fare la spesa, un altro è rivendere una Z4 a chi le roadster non può proprio permettersele. Prima di acquistare una macchina, è giusto pensare anche a quanto il modello sia versatile e popolare.
  • Colore/Aspetto - Anche qui, è giusto ricordarsi cos'è mainstream e cosa no. Ad esempio, colorazioni stravaganti avranno meno estimatori, mentre il classico grigio scuro di molti modelli manterrà la valutazione BMW abbastanza alta. Ma non solo i colori, perché a causa delle prestazioni molti appassionati delle corse sportive decidono di modificare la loro auto: la valutazione BMW sarà tanto inferiore quanto l’aspetto finale si discosta dal modello di fabbrica.
  • Alimentazione - Le auto BMW sono di diverse dimensioni, ma è logico che modelli più grossi - pur essendo le auto bavaresi molto efficienti - richiederanno maggior carburante. È vero anche che il prezzo della benzina fluttua; non tutti possono permettersi però un acquisto così rischioso. Vuoi prendere una BMW elettrica? È bene ricordarsi che le colonnine per la ricarica ancora non sono ben distribuite se non nelle grandi città.
  • Equipaggiamento - Le BMW hanno spesso una dotazione di serie eccellente. È per questo che la valutazione si mantiene alta nel corso degli anni. Chi acquista queste auto si aspetta comfort ed eccellenza anche negli accessori disponibili. Se però un accorgimento dovesse risultare molto utile pur non essendo di serie, forse è meglio spendere qualche Euro in più in modo che la propria auto resista al test del tempo.
  • Cura - Gli acquirenti di BMW usate sono abbastanza esigenti. Prima di vendere, la valutazione di BMW usate si manterrà alta ad una sola condizione: che il suo proprietario offra alla sua vettura la dedizione che merita. E quindi tagliandi ufficiali, ricambi originali, carrozzeria curata e guida precisa: una BMW richiede competenza automobilistica.

2. I modelli BMW più richiesti

Quali sono i modelli BMW più popolari? Da quando Chris Bangle ha preso in mano le redini stilistiche a Monaco, tutti i modelli sono stati investiti da un’estetica dinamica ed elegante, anche se con le dovute distinzioni.

Alcuni come la Serie 3 sono diventati cruciali per l’immagine dell’azienda: è qui che si concentrano gli accorgimenti stilistici e tecnologici più consolidati della casa bavarese. Altri modelli, come i SUV o le roadster, risentono più delle mode del momento, sono di nicchia, oppure sono il terreno per sperimentazioni tecnologiche.

BMW Serie 1, Serie 2 e Serie 1 Coupé

Considerata da molti il modello di accesso alla famiglia BMW, la Serie 1 mostra la versatilità necessaria per vivere nelle grandi città europee: una carrozzeria due volumi per un’auto dallo stile di guida dinamico, facile da parcheggiare e dai consumi non elevati. È il modello che mancava dalla gamma BMW prima del 2004: proprio per questo si è affermata come piccola auto familiare, adatta alla vita in città, ma anche a lunghe percorrenze.

La BMW Serie 2 attualmente in commercio sostituisce la versione Coupé della Serie 1 e rappresenta la proposta cabrio e coupé della casa, per chi ama auto dalla guida sportiva ma dai consumi non proibitivi. Dalle dimensioni ridotte e dal comportamento agile, questa auto è l’ideale per chi cerca la prima auto sportiva. Ma attenzione, per chi non trova questo tipo di auto perfetto si tratta di un compromesso: non sportiva abbastanza (a causa delle dimensioni e dei costi relativamente accessibili), non grande abbastanza. La valutazione BMW usata potrebbe risentire di questo compromesso, sebbene l’auto sia una delle migliori della sua categoria.

BMW Serie 3 e Serie 4

Se la Serie 3 è responsabile del 30% delle vendite annuali di auto BMW un motivo c’è. Il modello è investito da una cura difficile da trovare nelle altre auto di segmento D delle altre case automobilistiche, oltre ad accontentare i gusti estetici di mercati diversi - asiatici, europei od americani. Gli interni sono comodi, la livrea elegante, la guida sportiva: le serie 3 possono essere la prima auto di famiglia o una macchina di rappresentanza neanche troppo ingombrante. Insomma, un must: spetta alla serie 3 lo scettro di auto con la valutazione BMW più alta.

La Serie 4 è una variante della Serie 3 (da cui deriva). Più larga, più bassa e leggermente più lunga riprende lo stile della berlina di segmento D a partire dai fari anteriori e dal cofano allungato e spiovente. Pur essendo molto appetibile esteticamente, la forma e l’uso la rendono più adatta a chi cerca quel pizzico di sportività in più rispetto ad una berlina classica. Il modello non è molto noto, il che potrebbe attirare un numero minore di potenziali compratori.

BMW X1, X3 e X5

Costruito sulla base della Serie 3, il piccolo SUV crossover della BMW si chiama X1 è imposto subito come leader del mercato e si trova attualmente alla seconda generazione. Il prototipo è stato mostrato al salone di Parigi del 2008 e ha presto suscitato interesse negli automobilisti. Prodotto a Ratisbona dal 2009, questo SUV tedesco si muove su trazione anteriore ed ha ottenuto 5 stelle ai test di sicurezza Euro NCAP. Ma non è una 4x4: è un SUV con ingombri e consumi tipici della categoria e non per tutti. Tra i fan è molto richiesta.

Il SUV più amato della casa bavarese è l'X3: la valutazione della BMW crossover si mantiene alta, in linea con la cugina Serie 3. Le dimensioni maggiori rispetto alla X1 e la trazione integrale ne fanno in molti mercati l’unica auto di famiglia, e si tratta di uno dei modelli chiave per il futuro della casa, soprattutto in mercati emergenti e dalle condizioni stradali difficili. La richiesta è elevata anche in Europa, sebbene molto inferiore rispetto a Serie 1 e Serie 3: le quotazioni della BMW saranno un po’ meno alte nel tempo.

X5 è primo SUV prodotto dalla casa di Monaco. Inizialmente prevista per gli Stati Uniti e i mercati emergenti, la domanda è salita anche in Europa, dove rimane uno dei modelli più apprezzati. Per chi è questo SUV? Per chi cerca un’auto dinamica e spaziosa, 4x4 o a trazione integrale, e non accetta compromessi sulla qualità degli interni. Essendo stata costruita sulla base della Serie 5, vale quanto detto per l’ammiraglia: prezzo e dimensioni elevati.

BMW Serie 5 e Serie 7

La Serie 5 è da generazioni l’ammiraglia tedesca per eccellenza. Spaziosa, comodissima e lussuosa, la Serie 5 della BMW mostra il meglio che la casa bavarese ha da offrire sotto il profilo della tecnologia e del comfort. Alcune introduzioni come l’intrattenimento digitale o l’illuminazione frontale adattiva (che segue cioè la sterzata dell’auto) sono diventate di serie su altri modelli: è qui che si vede il futuro dell’automobile secondo BMW. Non è un’auto per tutti, però. Le dimensioni ingombranti, il prezzo d’acquisto e i consumi generosi la rendono di nicchia, senza considerare l’estetica più coraggiosa rispetto a modelli tradizionali come la Serie 3.

Il lusso secondo BMW ha un nome solo: molto più grande della Serie 5, la Serie 7 è un’auto di rappresentanza lussuosa ed esclusiva. Se si diceva che le BMW non sono per tutti, questo è ancora più vero per la Serie 7, spesso usata come limousine o come auto per i capi di stato. Non è detto però che non ci siano offerte interessanti per questo modello: essendo molto ben progettate, ricche di accessori di lusso e molto comode, hanno una buona tenuta nel tempo. Molte aziende cercano esemplari un po’ datati della Serie 7 per la propria flotta.

BMW Z4 e Z3

Fin dal suo nome, la BMW Z è una dichiarazione di intenti: il suo nome è l’abbreviazione di “Zukuft”, la parola tedesca per “futuro”. La Z4 è stato un modello roadster di fascia medio-alta disegnato durante i primi anni di attività dell’allora nuovo capo del design Chris Bangles; al momento dell’uscita (2002) la vettura ha destato scalpore per il suo design coraggioso; le sue specifiche tecniche e l’amore incondizionato degli estimatori l’hanno mantenuta in produzione fino al 2016.

La Z4 sostituisce la generazione precedente Z3, molto apprezzata dal pubblico. Si tratta però di un’auto poco versatile e più adatta al tempo libero: la valutazione BMW usata si manterrà alta solo fra gli appassionati.

3. La valutazione non ti soddisfa? Prova Noicompriamoauto.it

Le auto BMW sono belle, su questo non c’è alcun dubbio. Ma non sono per tutti, innanzitutto perché pur essendo di seconda mano il prezzo potrebbe essere elevato per l’acquirente medio: in fondo chi vuole una berlina di seconda mano sta cercando di risparmiare e, anche se la quotazione BMW usata è inferiore al prezzo di listino del modello nuovo, non sempre conviene a tutti.

Valutazione

Molto dipende poi dal modello: la serie 3 avrà poche difficoltà ad essere acquistata, la Z4 molte di più. Una cosa però è chiara. Essendo auto di fascia medio-alta, non tutti possono permettersele, anche quando la valutazione BMW usata è conveniente rispetto al prezzo pieno. Cosa succede? Chi possiede un’auto del gruppo bavarese, stanco della scarsa serietà delle offerte, finisce per svalutare la propria macchina.

Perizia

Come fare allora? Una prima soluzione è di vendere la propria BMW usata su Noicompriamoauto.it. Si inizia dallo strumento di valutazione, con cui è possibile ottenere una prima stima orientativa del valore della propria auto. Dopodiché si può prenotare un appuntamento dal vivo per una perizia gratis, eseguita da uno dei nostri esperti: basta scegliere la filiale più vicina a casa, ed essere sicuri che la valutazione della propria BMW usata terrà conto dello stato reale dell’auto.

Pagamento sicuro

Che si abbia una BMW 320d, una Serie 1 seconda generazione o una BMW x1 del 2007, la valutazione e la nostra offerta non vincolante non risentiranno della domanda locale. Se sarai soddisfatto della nostra offerta, ci occuperemo di tutta la burocrazia, e il pagamento sarà facile e sicuro: vendi la tua BMW usata al giusto prezzo, sicuro che finirà nelle mani di esperti del mondo dell’auto!

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic