Il prestito su pegno auto conviene davvero?

Capita spesso di trovarsi in situazioni in cui si ha un immediato ed urgente bisogno di liquidità e magari hai pensato di chiedere un prestito sul pegno dell'auto.

Bollette non pagate, acquisti urgenti, lavori a casa che non si possono più rimandare, spese mediche e così via. In questi casi, spesso, ci vogliono un prestito o un finanziamento, ma le garanzie richieste per ottenerlo complicano le cose.

Lasciare la tua auto in pegno a garanzia di un prestito non è la strada migliore. Una soluzione possibile è vendere l'auto in tempi rapidi e Noicompriamoauto.it potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo.

Valutazione Online Gratuita
  • Il pagamento viene effettuato subito in modo sicuro tramite bonifico bancario.
  • Servizio di assistenza gratuito al 100%.
  • Ci occupiamo del passaggio di proprietà registrato al PRA in modo sicuro e gratuito e ti rilasciamo la documentazione.

Prestito su pegno auto: la legge lo permette?

Innanzitutto, è opportuno fare un po’ di chiarezza, e rispondere al seguente interrogativo: è possibile, dal punto di vista legale, ottenere un prestito sul pegno dell'auto? Va subito specificato che non esistono impedimenti in tal senso, giacché la normativa vigente prevede la possibilità di accendere un’ipoteca sia su beni immobili (il caso più comune è quello dell’acquisto di una casa, in cui l’immobile stesso costituisce una forma di garanzia in caso di mancato pagamento), sia mobili. L’unica condizione è che la titolarità del bene mobile in questione sia registrata: le auto, dunque, essendo iscritte presso il Pubblico Registro Automobilistico (PRA) soddisfano in pieno questo requisito; per attestarne il possesso è sufficiente presentare il certificato di proprietà e il libretto di circolazione. Ottenere un prestito sul pegno dell'auto è quindi possibile.

Come funziona il prestito su pegno auto?

Dal punto di vista giuridico, non ci sono differenze sostanziali tra un prestito sul pegno di un’auto, e quello in cui viene ipotecato qualsiasi altro tipo di bene. La banca, o il soggetto a cui viene effettuata la richiesta di finanziamento o il credito su pegno, infatti, stabilirà l’ammontare del prestito e definirà contestualmente il piano di ammortamento, ovvero, il numero di rate necessarie attraverso cui verrà ripagato l’importo concesso inizialmente, calcolando esattamente gli interessi che saranno percepiti dal creditore. In altre parole, mentre in un prestito bisogna dimostrare la disponibilità di un reddito congruo proporzionale al valore delle rate, quando il prestito è sul pegno dell'auto, si accende un’ipoteca, e il sistema più comune è l’emissione di cambiali da pagare a scadenze determinate, generalmente mensili, pena il recupero del credito, e l’acquisizione del veicolo da parte del creditore.

Valuta Subito la tua Auto:

Prestito sul pegno auto: gli ostacoli più comuni

Il fatto che la legge permetta di ottenere un prestito sul pegno dell'auto a fronte di garanzie non significa, tuttavia, che si tratti di una procedura semplice, e di fatto ciò si verifica in pochissimi casi. Perché? Ecco alcuni motivi:

  • Generalmente le finanziarie sono alquanto riluttanti a concedere il prestito sul pegno di un'auto, soprattutto in considerazione del fatto che le auto sono soggette a una rapida svalutazione. Quando il piano di ammortamento dura più di un anno, ad esempio, difficilmente un’auto, anche se nuova, sarà considerata una garanzia sufficiente, giacché è noto che il suo valore di mercato tenderà a diminuire in modo consistente entro pochi mesi.
  • Le automobili, per loro stessa natura, sono un bene soggetto a rischi maggiori, rispetto a un immobile per questo non è facile farle diventare la base di prestiti o di un pegno. Dal punto di vista del creditore, ad esempio, il rischio di sinistri che possano coinvolgere il veicolo, a cui si aggiunge la possibilità di una responsabilità del conducente- e quindi la mancata copertura assicurativa - è sempre presente.
  • Auto in pegno
  • Anche se si tratta di un veicolo a km zero, le finanziarie tendono a concedere un prestito sul pegno dell'auto per un importo che non supera il 30% del valore della vettura. Spesso troppo poco per un pegno, anche quando si disponga di una vettura dal prezzo elevato e in ottime condizioni.
  • Va considerato inoltre che, per accendere un’ipoteca e un prestito su pegno dell'auto, vanno inevitabilmente sostenuti costi accessori, ad esempio per remunerare i soggetti specializzati (tecnici, notai, professionisti) preposti a certificare il valore del bene, e non sempre la finanziaria è disposta a sobbarcarsi queste spese.
  • In alcuni casi avviene, inoltre, che alcuni clienti si rivolgano a finanziarie dalla dubbia reputazione, ottenendo un prestito su pegno dell'auto solo dopo aver lasciato i documenti che comprovano il possesso dell'auto, insieme a un mandato di iscrizione di ipoteca. Sono evidenti i rischi insiti in questo tipo di accordo, giacché il debitore non è tutelato in alcun modo, trattandosi di un accordo informale: il pericolo, in questo caso, è che anche una volta saldato il debito, la propria auto finisca per essere comunque ipotecata.

Questi sono sono solo alcuni dei motivi che, come è evidente, complicano e limitano non poco la procedura di prestito su pegno dell'auto. Questo non significa, però, che non ci siano alternative, nel momento in cui hai bisogno di far fruttare il tuo veicolo per un’emergenza liquidità. Come?

Noicompriamoauto.it: vendi la tua velocemente, e al giusto prezzo.

Se hai neccessità di denaro, aspetta prima di accendere un mutuo, un'ipoteca, o ricorrere a un prestito sul pegno dell'auto e considera Noicompriamoauto.it. C’è una grande differenza tra la vendita della tua auto mediante i canali tradizionali, quali ad esempio concessionarie, rivenditori e annunci tra privati, e rivolgersi invece a Noicompriamoauto.it. Nel primo caso, otterrai probabilmente un guadagno inferiore al reale valore della tua auto, o come minimo dovrai affrontare lunghe ed estenuanti trattative, sempre che si faccia vivo un potenziale acquirente.

Con Noicompriamoauto.it, invece, la strada che conduce alla vendita della tua auto è tutta in discesa. Puoi ottenere in pochi istanti una valutazione online del tuo veicolo, semplicemente inserendo i dati tecnici del mezzo nel nostro valutatore interattivo, accessibile anche da questa pagina, in alto a sinistra.

Una volta ottenuta una stima del valore di mercato della tua auto, prenota un appuntamento in una delle nostre filiali, presenti nei principali capoluoghi italiani. Qui i nostri tecnici realizzeranno una perizia approfondita, realizzeranno un test su strada, e al termine della procedura ti presenteranno immediatamente la nostra proposta di acquisto.

Non solo non sei tenuto ad accettare la nostra offerta, se non la ritieni conveniente, ma tutto questo servizio è completamente gratuito. E i vantaggi non finiscono qui. Vendendo a Noicompriamoauto, il pagamento mediante bonifico è realizzato lo stesso giorno, e penseremo noi a tutte le pratiche amministrative, dal passaggio di proprietà a un’eventuale radiazione dal PRA, legate alla cessione del tuo mezzo. Non ci sono limitazioni di marca e modello, e siamo interessati a esaminare ed acquistare tutti i veicoli, indipendentemente dallo stato di usura e manutenzione. Perché non provi subito? Ti aspettiamo

Valuta Subito la tua Auto: