Le 5 auto da matrimonio più amate dagli sposi

Il viaggio verso il fatidico "sì" è uno dei momenti più importanti: abbiamo raccolto i 5 tipi di auto più amate dagli sposi e alcuni consigli su come scegliere quella giusta.

04.05.2018

Auto più scelte dagli sposi
Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic

1. Le 5 auto da matrimonio più amate dagli sposi

La scelta dell’auto più adatta al matrimonio non è sempre facile. Proprio come accade per gli altri dettagli del grande giorno, la macchina scelta deve essere in sintonia con l'intera cerimonia.

Per aiutarti a scegliere l'auto che fa per te, abbiamo raccolto i 5 tipi di auto più gettonati dagli sposi.

Le 5 delle vetture più richieste dagli sposi

  1. Auto storica
  2. Auto sportiva
  3. Limousine
  4. Cabriolet
  5. Carrozza

L'auto da matrimonio storica: un classico senza tempo

Auto storica matrimonio

Le auto storiche sono davvero amate dagli sposi proprio per il tocco retrò ed elegante che sanno dare. Di solito le auto storiche sono un must per chi organizza un matrimoni dal gusto vintage ma vengono scelte anche da chi desidera provare un'esperienza nuova proprio durante il grande giorno.

Fra i modelli di auto storiche molto amati dagli sposi troviamo la Citroen Dyane, il Maggiolone Cabriolet oppure la Lancia Aprilia fuoriserie o la Jaguar XJ.

Auto sportiva da matrimonio: una fuoriserie prima del Sì

Fuoriserie da matrimonio

Soprattutto quando il matrimonio è in città le sportive di lusso sono un’ottima scelta. Molti sposi preferiscono una macchina nuova e dalle alte prestazioni per il grande giorno: che si tratti di Aston Martin, Ferrari, Mercedes, Rolls Royce, Maserati o Porsche poco importa.

Uno chauffeur per andare all’altare

Sposi davanti a limousine

Moltissimi sposi scelgono la Limousine per avvicinarsi al fatidico Sì in modo da ospitare più persone. Quest'auto viene rigorosamente guidata da un autista ed è perfetta per entrare nel mood da matrimonio con quel tocco di relax difficile da ottenere altrove.

In più la limousine è dotata di sufficiente spazio per muoversi con l’abito da sposa addosso e per sedersi comodamente; un lusso che le auto storiche e le spider non hanno.

Storica o moderna? Il fascino delle Cabriolet per gli sposi

Cabriolet con tettuccio aperto

A pari merito con le Limousine troviamo le Cabrio. Soprattutto nei mesi estivi, dove il tettuccio convertibile offre la comodità della brezza fra i capelli, la Cabriolet è perfetta tra le strade dell’Italia più rurale o in riva al mare. In base ai gusti si può optare per una decappottabile storica o preferire uno degli ultimi modelli commercializzati; in ogni caso il figurone è assicurato.

Viaggio romantico in carrozza

Carrozza e cavallo

Non è proprio un'auto, ma anche la carrozza trainata da cavalli è una scelta perfetta per il giorno del sì. La maggior parte degli sposi la sceglie per dare un tocco di "fiaba" al magico giorno.

2. Quale auto scegliere per il matrimonio? Cosa serve sapere?

Quasi tutti i mezzi di trasporto di cui abbiamo parlato hanno una variante classica o una moderna, ed è possibile noleggiarli per il giorno del matrimonio.

I gusti, però, da soli non bastano: occorre fare due conti in tasca ed approfondire alcuni aspetti. Ad esempio: quanto costa noleggiare un modello piuttosto che un altro? Quanto spazio serve agli sposi? Chi guida la macchina? È sempre meglio essere preparati, soprattutto considerando che in una giornata speciale come questa tutto debba filare liscio.

3. Auto da matrimonio: i costi

La soluzione più comoda per molti sposi è il noleggio dell'auto. Esistono infatti diverse compagnie specializzate solamente nelle auto da matrimonio e nella loro preparazione.

I costi del noleggio di una macchina per il matrimonio varia a seconda del modello ma viene quasi sempre calcolata a giornata. I prezzi partono da almeno 150 euro al giorno e possono superare i 500.

La strategia migliore è di confrontare i costi di diversi fornitori e vedere quale si adatta meglio all’organizzazione e al budget del matrimonio.

Qualsiasi sia la scelta, bisogna ricordarsi che molte società di noleggio europee richiedono sempre come garanzia un deposito oppure due carte di credito; inoltre alcune offrono pacchetti assicurativi vantaggiosi, promozioni sugli addobbi (anche floreali) e alcune bevande a bordo.

3. Come scegliere l'auto per il matrimonio?

Può sembrare superficiale, ma per scegliere il mezzo ideale bisogna tenere a mente quale tipo di vestito si vuole indossare per il matrimonio. Abiti principeschi e voluminosi richiedono spazio sufficiente per arrivare all’altare senza stropicciature: chi ha un’auto storica dovrà fare sacrifici sul versante dello spazio e del comfort a bordo. Anche l’acconciatura ha il suo peso: se la sposa porta uno chignon sofisticato, la decappottabile non farà certo per lei.

Autista o fai-da-te?

Le compagnie di noleggio preferiscono sapere con precisione chi sarà alla guida dell’auto da matrimonio; anche se la cosa sembra scontata, è importante che questo aspetto sia chiaro fin dall’inizio.

Se si decide di guidare l’auto dei propri sogni in un giorno speciale come quello delle proprie nozze, bisognerà ricordarsi degli orari per il ritiro e per la consegna; in caso di inosservanza, scatteranno penali e costi aggiuntivi. Altro aspetto da non sottovalutare è il divieto di assumere alcolici...ed addio brindisi per chi guida.

Ciò vale più per le auto storiche e sportive, mentre chi preferisce le limousine probabilmente non potrà guidare; dovrà affidarsi a qualche conoscente dotato di abilitazione professionale per la guida di questi mezzi. La soluzione tipica è di richiedere alla società di noleggio un pacchetto nuziale, che includa nel prezzo uno chauffeur al proprio servizio.

Macchina per il matrimonio: cosa controllare?

Una volta scelto il tipo di macchina che accompagnerà gli sposi verso il fatidico sì bisognerà controllare che tutto funzioni e non ci siano imprevisti.

Infatti questi sono i principali fattori da tenere sotto controllo:

  • Fatto un giro di prova: l'auto funziona correttamente?
  • C’è abbastanza benzina nel serbatoio?
  • Se bisogna entrare in una ZTL: l'auto ha i permessi necessari?