Come prendersi cura dell’auto in estate

In estate, la tua auto è sottoposta ad alte temperature che possono causare danni sia dentro che fuori. Pertanto, prendersi cura attentamente durante questo periodo è particolarmente importante.

17.07.2018

Cura dell'auto

Come ogni stagione, anche l'estate presenta alcune sfide maggiori per la tua auto: danni alla vernice, al disco o alle parti in plastica non sono rari. Tuttavia, una cura regolare con prodotti adeguati proteggerà la tua auto da eventuali guasti e ne mantiene il valore.

1. Prodotti per la cura, per la pulizia e per la manutenzione

Per la cura dell'auto, sono disponibili un‘ampia selezione di prodotti presso i negozi specializzati, stazioni di servizio o negozi online. Il sito noicompriamoauto.it raccomanda i seguenti prodotti per la cura estiva dell‘automobile:

  • Liquido tergicristallo estivo
  • Detergente per rimuovere gli insetti
  • Prodotto per la pulizia dei cerchioni
  • Schiuma per pneumatici
  • Vaselina o prodotti per la cura della gomma
  • Protezione per la plastica
  • Spugne e spazzole morbide
  • Schiuma da barba (prodotto cosmetico)

2. Manutenzione esterna dell'automobile

Oltre ai pneumatici e ai cerchioni, anche il parabrezza e la vernice della tua auto sono particolarmente colpiti in estate. Ciò può dipendere da: polvere, polline e insetti i cui residui si seccano a causa del caldo estivo. Nel peggiore dei casi, portano a danni irreparabili, mettendo a repentaglio la sicurezza e riducendo il valore della tua macchina. Per evitare ciò, si raccomanda di lavare periodicamente e prendersi cura della propria auto.

Prevenire danni alla vernice

Non solo resti di insetti incrostati, polvere e polline ma anche resine da alberi o escrementi di uccelli danneggiano la vernice della tua auto. Gli acidi attaccano la vernice e causano crepe, rendendo la vernice opaca. Per questa ragione è consigliato rimuovere lo sporco il prima possibile.

Le impurità fresche e grossolane sulla vernice possono essere eliminate, nella maggior parte dei casi, con un lavaggio utilizzando l'idropulitrice oppure è possibile rimuovere le singole macchie con una carta da cucina. Basta posizionare la carta umida sulla zona sporca, lasciare agire per alcuni minuti e successivamente ripulire.

Eliminare lo sporco degli insetti

Per i residui di insetti incrostati, le resine e gli escrementi degli uccelli, si consiglia di scegliere detergenti appositi per rimuovere gli insetti. Quando usi un detergente, assicurarti sempre il tempo di posa corretto per risultati ottimali in modo da evitare macchie sgradevoli. Dopo la posa rimuovi lo sporco con una spugna morbida e con abbondante acqua.

Le spugne per insetti disponibili in commercio non sono adatte per la vernice dell’auto, i dischi o le targhe, potrebbero causare graffi e danni permanenti.

Rimuovere pollini e polvere dall’auto

Polline e altri residui organici possono causare macchie difficili da togliere anche con un lavaggio più accurato. Onde evitare graffi e crepe alla vernice, assicurati di pulire l'auto solo con abbondante acqua oppure presso un autolavaggio. Dopodiché passare la cera per auto può aiutare a ripristinare la lucentezza della vernice.

Pulire il parabrezza

Lo sporco sul parabrezza non solo ha un brutto aspetto, ma ostacola anche la visione nitida. Per la stagione estiva, quindi, è consigliato un liquido tergicristallo con additivi speciali per l’estate, invece di quello utilizzato tutto l’anno. Questo contiene rimuovi insetti che elimina lo sporco incrostato e previene le strisce sul parabrezza.

Pulire le targhe

Sulle targhe delle auto si depositano polvere e sporco, rendendoli illeggibili. Per rimuovere lo sporco è possibile utilizzare la schiuma da barba. Dopo un breve tempo di posa risciacquare con una spugna morbida. Le tue targhe risplenderanno come nuove.

Evitare l'utilizzo di spugne ruvide, poiché potrebbero graffiare la targa rendendola illeggibile.

Controllare gli pneumatici e i cerchioni

Controlla i cerchi e pneumatici per danni e usura: se necessario, il danno deve essere riparato e le parti usurate sostituite. Soprattutto durante le temperature elevate, questi danni potrebbero portare allo scoppio del pneumatico. Per questo motivo assicurati che i tuoi pneumatici siano adeguatamente gonfi.

Per togliere la polvere dai freni e lo sporco dalle ruote dei cerchioni e dei pneumatici, si raccomanda di utilizzare un detergente per cerchioni e una schiuma per gli pneumatici senza acidi. Basta applicare il prodotto, aspettare il tempo di posa indicato e successivamente risciacquare passando una spugna con abbondante acqua. Lo sporco incrostato in luoghi difficilmente da raggiungere, potrà essere tolto attraverso l’utilizzo di piccole spazzole.

3. Cura degli interni

Nei mesi estivi il danno causato dal calore non riguarda solo l'area esterna della tua auto, ma anche le parti in plastica, i rivestimenti e le guarnizioni in gomma degli interni, vengono raggiunti dai raggi solari. L’inevitabile risultato è la perdita di colore e vigore della plastica fino ad arrivare al formarsi danni. Utilizza il parasole fissato al parabrezza, impedirà la penetrazione dei raggi solari e il conseguente riscaldamento dell'abitacolo.

Oltre al parasole è possibile acquistare, presso negozi specializzati o stazioni di servizio, anche prodotti che proteggono il cruscotto e i rivestimenti. Sono disponibili sotto forma di emulsione oppure in formato spray. Presta molta attenzione alla conservazione delle bombole spray: durante il periodo estivo assicurati di non lasciarle in macchina, poiché il calore aumenta il rischio di esplosione. Mentre per mantenere le guarnizioni di gomma delle portiere morbide ed elastiche, occorre trattarli con vaselina o prodotti speciali per la cura della gomma.

4. Prevenire danni durante la stagione estiva

Oltre alla pulizia e alla cura dell‘auto, ci sono altri consigli utili per aiutarti ad evitare danni causati dal calore nel periodo estivo. Questi includono il parcheggio su aree ombreggiate e di non riempire completamente il serbatoio.

Non riempire completamente il serbatoio

Sebbene i distributori di benzina abbiano uno spegnimento automatico, che impedisce il riempimento eccessivo del serbatoio, molti automobilisti amano rifornirsi di carburante ad un livello superiore. Tuttavia, a temperature elevate la benzina e il diesel si espandono. Nei giorni caldi il riempimento eccessivo può quindi causare il trabocco del serbatoio, aumentando il rischio di incendio. Inoltre, il carburante fuoriuscito può causare danni permanenti alla vernice dell'auto.

Evitare di parcheggiare sotto il sole diretto e nei prati secchi

Il parcheggio sotto il sole diretto, non solo provoca temperature spiacevoli all'interno del veicolo, ma in giornate particolarmente calde, è possibile che l'elettronica della vettura possa subire danni. Anche in questo caso, aiuta un parasole per il parabrezza.

Inoltre, evita di parcheggiare sui prati e campi asciutti durante il periodo estivo. A causa del sistema di scarico riscaldato e del catalizzatore, può aumentare il rischio di incendio. Assicurati di scegliere luoghi freschi e ombreggiati con pavimento in pietra, cemento o terra.

I nostri servizi