Vendere un'auto sequestrata o confiscata: è possibile?

Quando avviene la confisca o il sequestro da parte della Polizia Municipale di un'auto ci si ritrova in una situazione scomoda e delicata.

Vendere l'auto sequestrata o confiscata potrebbe sembrare la soluzione ideale. Ma si puó fare? Attualmente in Italia non è permesso, ma c’è la possibilità di riacquistare l’auto e rivenderla su Noicompriamoauto.it.

Offriamo un servizio gratuito di valutazione per le auto usate: scopri subito il valore della tua auto. In seguito potrai prendere un appuntamento con un esperto in filiale e ricevere l'offerta di acquisto. Potresti concludere la vendita nel giro di 24 ore!

Valutare
Fissa un appuntamento

Valuta online la tua auto

Ottieni una perizia non vincolante

Vendi solo se lo vuoi

1. La confisca e il sequestro di un'auto: facciamo chiarezza

I procedimenti di sequestro e confisca di un´auto generano confusione e false credenze. Ma occorre sapere nel dettaglio come e quando vengono attuati i due procedimenti. Confisca e sequestro sono disciplinati dall’articolo 213 del Codice della Strada. Con il sequestro la Pubblica Amministrazione limita la disponibilità dell’auto a seguito di una violazione.

La confisca, invece, è il provvedimento con cui la Pubblica Amministrazione acquisisce la proprietà di un bene, in questo caso dell'auto. In poche parole, diventa sua e con la confisca si perde definitivamente la proprietà del veicolo, che viene acquisito dallo Stato.

2. Perché un'auto viene sequestrata?

Il sequestro avviene dopo che la polizia accerta la violazione ed emette il verbale di contestazione. La macchina sequestrata viene affidata in custodia al proprietario o al conducente. Il veicolo sequestrato deve essere custodito in area non soggetta a pubblico passaggio.

Quali sono le cause del sequestro di un'auto?

Le cause principali del sequesto di un'auto sono soprattutto queste:

  • L'auto è sprovvista di assicurazione e viene rinvenuta in sosta sul suolo pubblico;
  • Sono state apportate modifiche per aumentare la velocità oltre i limiti previsti dall’art. 52 del codice della strada;
  • L'auto è sprovvista di certificato di circolazione;
  • Il guidatore non è in possesso della patente.

Molti proprietari si pongono la seguente domanda: è possibile rifiutarsi di trasportare o custodire il veicolo secondo le prescrizioni fornite dalla Polizia? Sì, ma non senza problemi, visto che a seguito del rifiuto si deve pagare una sanzione pecuniaria compresa tra i 1500€ e 1750€ e la patente di guida potrebbe essere sospesa da uno a tre mesi.

3. Perché un'auto viene confiscata?

La confisca è un procedimento differente dal sequestro. Ci sono due tipi di confisca dell’auto: la confisca amministrativa, che viene emessa dal Prefetto e seguito della violazione delle norme sul Codice della Strada, art 213; la confisca penale, disposta dal giudice, e che prevede la confisca per quei beni che risultino collegati a reati che hanno provocato una sentenza di condanna.

Quando avviene la confisca dell’auto da parte della polizia?

A seconda del tipo di confisca, la confisca avviene a seguito di un’ordinanza del Prefetto (confisca amministrativa) oppure di un’ordinanza o sentenza dell’autorità giudiziaria (confisca penale). Il provvedimento di confisca diventa definitivo quando sono decorsi i termini per l’impugnazione del provvedimento, o quando il giudice ne dichiara la non impugnabilità.

  • Quando il veicolo è stato adoperato per commettere un reato;
  • Per guida in stato di ebbrezza, ovvero con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l;
  • Quando il conducente rifiuta di sottoporsi alla prova dell’etilometro;
  • Quando si guida una macchina con documenti assicurativi falsi o contraffatti;
  • Quando si guida un veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

La vendita di auto confiscate e sequestrate è responsabilità esclusiva dell’Agenzia del Demanio e dell’Istituto Vendite Giudiziarie. Se la tua auto è stata confiscata, dovrai attendere il termine del procedimento penale e poi, in caso di conferma della confisca, la tua macchina verrà venduta ad una delle apposite aste di auto confiscate. Se la tua auto è stata sequestrata da più di due anni, dall’entrata in vigore della Legge di Stabilità del 2013, lo Stato può riservarsi il diritto di venederla attraverso le aste giudiziarie.

Le aste giudiziarie sono delle aste di auto poste sotto sequestro dalla polizia. Viene così permesso ai creditori di assicurarsi il soddisfacimento del loro avere. I Prefetti stilano un elenco delle auto sequestrate in vendita, riportando anche i dati dei proprietari.

Auto sequestrata

  • Cause: Violazione constatata da parte della Polizia.
  • Conseguenze: Disponibilità dell'auto temporaneamente limitata.

Auto confiscata

  • Cause: Violazione del Codice della Strada oppure auto utilizzata per commettere reato.
  • Conseguenze: Proprietà del bene acquisita dallo Stato.

Entrambe

  • Si può vendere? Non è possibile vendere l'auto privatamente, ma può essere recuperata tramite le aste giudiziarie.

Almeno 45 giorni prima del termine per la presentazione delle offerte per l'asta, vengono pubblicati: avviso di vendita, ordinanza del giudice a seguito del processo in tribunale e relazione di stima. La pubblicazione avviene sul sito ufficiale dell'Associazione Nazionale Istituti Vendite Giudiziarie (www.astagiudiziaria.com). In questo modo viene consentita una partecipazione più ampia alle aste giudiziarie, tradizionalmente riservate ai soli operatori professionali.

4. Posso recuperare la mia auto confiscata o sequestrata?

Le automobili confiscate o sequestrate dalla polizia non si possono mettere in vendita privatamente come auto usate. Come tutti gli altri beni o oggetti sui quali grava la confisca fatta dalle forze dell’ordine, anche le autovetture possono essere rimesse nuovamente in circolazione solo tramite le apposite aste, online o dal vivo.

Esiste però una possibilità: se hai un’auto sequestrata dalla polizia che sta per essere messa in vendita, puoi comunque recuperare il tuo veicolo sequestrato.

Se possiedi di un'auto sequestrata o confiscata dalla polizia, hai la prima possibilitá di pagare i i debiti con lo Stato. In questo modo rientrerai in pieno possesso del tuo mezzo, senza incorrere nel rischio di una vendita all'asta. Entro 60 giorni dalla pubblicazione puoi pagare le somme dovute, estinguendo il debito nei confronti dello Stato. In caso contrario, la tua auto verrà messa in vendita.

A questo punto, la procedura da seguire è semplicissima (e gratuita):

  1. Usa il servizio di valutazione disponibile in cima alla pagina per scoprire il valore della tua auto. La valutazione è immediata, gratuita e senza impegno.
  2. Prenota un appuntamento in filiale per un'accurata perizia. In circa trenta minuti, uno dei nostri esperti esaminerà la tua vettura e al termine ti farà un'offerta non vincolante.
  3. Se deciderai di accettare, potrai subito vendere la tua auto e in poco tempo riceverai un bonifico bancario a tuo favore!

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic