Numero verde
800 58 14 46
Facebook   Twitter   Google  

7 curiosità sulle auto elettriche in Europa


Ricarica auto elettriche

Il 2015 è stato un anno decisamente importante per il mondo delle auto elettriche in Europa, confermando il trend positivo in corso dagli ultimi anni. Tra i Paesi europei che si sono distinti per le proprie politiche a favore della promozione di auto a carburazione elettrica si posiziona al primo posto la Norvegia, seguita da Francia e Gran Bretagna. In Italia, il numero in crescita delle vendite di auto green evidenzia il forte interesse da parte degli automobilisti per la svolta sostenibile, ma non va, tuttavia, di pari passo con le politiche d’incentivazione del governo, in merito alle quali rimaniamo il fanalino di coda dell’Europa.
Nonostante il parco auto dei nostri vicini europei sia sempre più “verde” del nostro, l’acquisto di una “e-car” rappresenta una scelta e un investimento dal potenziale non trascurabile sia in termini di convenienza - considerando il costante aumento del prezzo dei carburanti tradizionali - che per il notevole contributo ambientale alla terra che lasceremo ai nostri posteri. Desideri anche tu essere un tassello di questo cambiamento? Di seguito troverai il punto della situazione in Europa e in Italia nel settore della mobilità elettrica.


1. Immatricolazioni in Europa: boom di vendite da Nord a Sud


Norvegia

  • Nella prima metà del 2015 sono state immatricolate 11.273 auto elettriche nuove su una popolazione di oltre 5 milioni di abitanti.
  • Circa il 20% delle immatricolazioni totali riguardano veicoli elettrici.
  • Da maggio 2015 sono state contate più di 50.000 auto elettriche circolanti nel paese, che corrispondono al 33,1% delle immatricolazioni (periodo gennaio - maggio; fonte: AVERE).
  • Auto elettrica in ricarica 1

    Francia

  • Tra gennaio e maggio 2015 i veicoli elettrici immatricolati sono stati 7.227.
  • Nel 2015 sono state registrate più di 50.000 quattro ruote elettriche su 66,3 milioni di abitanti (periodo gennaio - maggio; fonte: AVERE).

  • Auto elettrica in ricarica 2

    Italia

  • Rispetto al 2014, nei primi 5 mesi del 2015 le immatricolazioni di auto elettriche. hanno vissuto un incremento dell’87,7%.
  • Le unità registrate sono passate da 416 a 791 (fonte: UNRAE).
  • Auto elettrica in ricarica 3

    2. Le auto più vendute in Europa (fonte: AVERE)


    Nissan LEAF - da 14.390 euro (escluso il noleggio della batteria)

  • Autonomia di 200 km.
  • Auto elettrica più venduta al mondo.
  • 14.658 acquirenti in tutta Europa.
  • Eletta come l’auto europea del 2011 (la prima auto puramente elettrica a vincere questo premio).
  • Auto elettrica in ricarica 4

    Renault ZOE - da 11.900 euro (escluso il noleggio della batteria)

  • Autonomia di 210 km.
  • L’auto elettrica più venduta in Italia con 50 unità.
  • 11.227 unità vendute in Europa nel 2014.
  • Auto elettrica in ricarica 5

    Tesla Model S - da 65.300 euro (in dotazione con la batteria)

  • Autonomia di 502 km./li>
  • Sul mercato europeo dall’autunno del 2013.
  • 8783 modelli venduti in Europa nel 2014.
  • L’auto con la miglior autonomia tra le vetture puramente elettriche.
  • Auto elettrica in ricarica 6

    3. Incentivi fiscali in Europa e in Italia: un confronto


    Norvegia

  • Esenzione dalla tassa sul CO2.
  • Sconto del 25% sull’IVA.
  • Uso gratuito di traghetti, parcheggi e stazioni di ricarica pubbliche.
  • Libera circolazione su strade dedicate ad autobus e tram.
  • Incentivi Norvegia

    Francia

  • Bonus di 3.700 euro per la vendita di un’auto diesel per l’acquisto di una e-car (dal 1° aprile 2015).
  • Contributo massimo di 6.300 Euro per l’acquisto o il noleggio di un’auto elettrica o ibrida.
  • Incentivi Francia

    Italia

  • Per ottenere gli incentivi non è necessario rottamare un’altra auto, a patto che il veicolo acquistato non superi un totale di emissioni pari a 95 g/km.
  • Non esiste un contributo d’incentivazione fisso, ma un tetto massimo calcolato sul prezzo dell’auto prima dell’applicazione delle imposte.
  • I contributi possono essere suddivisi come segue: 3.500 euro per i veicoli con emissioni fino a 50 g/km; 3.000 euro per le auto con emissioni fino a 95 g/km e 1.800 euro con emissioni fino a 120 g/km.
  • Incentivi Italia

    4. Politiche urbane esemplari a favore delle auto elettriche


    Oslo

  • 700.000 abitanti.
  • 1.400 stazioni di ricarica.
  • 6.998 auto elettriche su 12.304 autovetture circolanti.
  • ➜ La città mira a consolidare la propria rete con l’aggiunta di 400 nuove colonnine di ricarica entro la fine del 2015.

    Auto elettriche a Oslo

    Amsterdam

  • 800.000 abitanti.
  • 1.300 stazioni di ricarica.
  • 304 veicoli elettrici su 100.000 auto circolanti.
  • ➜ Nel quadro del piano sulla mobilità elettrica, Amsterdam prevede di incrementare il numero di colonnine di ricarica da 1.300 a 4.000 entro il 2018.

    Auto elettriche ad Amsterdam

    Roma

  • Potenziamento del car sharing elettrico in occasione del Giubileo della Misericordia: previsto l’arrivo di 2.500 auto elettriche nuove.
  • Rinnovo del parco auto del Campidoglio con vetture elettriche al 100%.
  • ➜ Con il 19,2% delle auto elettriche circolanti Roma si posizione al primo posto in Italia per numero di e-car e impegno nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

    Auto elettriche a Roma

    5. Le auto elettriche europee più promettenti


    ZOE Renault R240 (2015) Renault-Nissan

  • Motore elettrico R240
  • Autonomia di 240 km
  • ➜ L’autonomia è stata potenziata di 30 km rispetto a quella attuale e il tempo di ricarica è stato ridotto del 10%.

    ZOE Renault R240

    Quant e-Sportlimousine

  • Sistema di propulsione alimentato da acqua salata in grado di generare elettricità e trasferirla dai motori elettrici alle ruote.
  • Autonomia di 600 km
  • ➜ Questo particolare sistema di propulsione rappresenta un’innovazione mai vista in questo settore.

    Quant e-Sportlimousine

    Hiriko

  • Auto elettrica che si piega a 90 gradi per parcheggiare, sviluppata da un consorzio di aziende basche, in Spagna, e il MIT.
  • Autonomia di 120 km.
  • ➜ Hiriko: 2,5 m per 1,5 m di lunghezza per parcheggiare in modo semplice e veloce.

    Hiriko

    6. Situazione attuale dei punti di ricarica in Europa e in Italia


    Numero di colonnine di ricarica

  • In Europa: 27.083 punti di ricarica.
  • In Italia: 351 punti di ricarica.
  • Punti di ricarica in Europa 1

    Normativa europea in materia di mobilità sostenibile e infrastrutture di ricarica

  • Obbligo per ogni singolo Stato di preparare un piano d’azione per la costruzione di punti di ricarica pubblici entro il 2020, affinché ai veicoli elettrici venga garantita la circolazione almeno negli agglomerati urbani e suburbani.
  • Obbligo dell’uso di una spina comune in tutta l’Unione europea.

  • Punti di ricarica in Europa 2

    Progetti europei di sviluppo della rete di ricarica a cui partecipano aziende italiane

    UNPLUGGED: la ricarica di auto elettriche diventa wireless grazie a questo progetto innovativo messo a punto da un consorzio europeo di 17 partner, tra cui Enel ed Endesa. L’obiettivo è di fornire un sistema flessibile e veloce per ricaricare batterie con una potenza fino a 50 kW. Enel ha partecipato al progetto con uno studio sull’integrazione delle tipologie di ricarica veloce (sia via cavo che tramite sistemi wireless, ovvero senza connessione fisica) nella rete di distribuzione.

    Punti di ricarica in Europa 3

    7. Applicazioni per la geolocalizzazione delle colonnine di ricarica per veicoli elettrici/h2>

    Chargemap

  • Accesso a più di 55.000 coloninne di ricarica in tutta Europa.
  • Informazioni dettagliate su tipo di presa, orari e disponibilità in tempo reale del punto di ricarica.
  • Possibilità di pubblicare foto e commenti.
  • App auto 1

    Enel Drive

  • Consente di visualizzare i punti di ricarica Enel sul territorio.
  • Fornisce informazioni sul percorso più breve per raggiungerli e la loro disponibilità.
  • App auto 2

    iPhev (per iPhone)

  • Consente di individuare il punto di ricarica più vicino di qualunque compagnia energetica.
  • Consente di segnalare nuove colonnine e rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo elettrico.
  • È possibile condividere le informazioni su Facebook e Twitter.
  • Valuta Subito la tua Auto: