Requisiti per finanziamento auto: cosa viene valutato?

Prima di concedere un prestito, gli istituti di credito valutano specifici requisiti. In questa pagina passeremo in rassegna i 5 criteri principali.

Requisiti per finanziamento auto

Stai per richiedere un prestito per l’ acquisto della tua auto ma non sai la concessionaria o la banca te lo concederanno? In tal caso sappi che esistono alcuni requisiti per finanziamento auto standard.

1. Quali sono i requisiti per ottenere un finanziamento auto

Sia che tu ti rivolga ad una concessionaria o ad una banca, chi anticipa per la somma necessaria all’acquisto della nuova quattro ruote vuole avere alcune garanzie e terrà sempre in considerazione una serie di caratteristiche che il debitore deve avere per essere considerato un cliente affidabile.

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic

I 5 requisiti per finanziamento auto che vengono valutati per la concessione di un prestito sono:

  • Residenza: per ottenere un finanziamento auto in Italia è necessario dimostrare la propria residenza nel paese, mentre non è un requisito imprescindibile il possesso della cittadinanza italiana.
  • Età: si considera sempre come fascia d’età nella quale un prestiti può essere concesso quella compresa fra 18 e 75 anni non compiuti al momento del pagamento dell’ultima rata. Oltre i 75 anni i casi in cui le finanziarie o i vari enti concedono prestiti diminuiscono. Ciò non toglie che a seconda dell’ente si possano trovare prodotti con tassi di interesse più elevati
  • Impiego: l’occupazione e la percezione di un reddito sono condizione imprescindibile per la concessione di un prestito. Anche la tipologia di contratto in particolare è assolutamente centrale nel determinare il profilo del debitore. I dipendenti pubblici o privati con contratto a tempo indeterminato, così come i pensionati rappresentano una categoria meno rischiosa per il creditore, rispetto a lavoratori atipici, liberi professionisti o con partita iva. Questi ultimi tre casi vengono infatti analizzati con particolare attenzione in termini di affidabilità.
  • Reddito: il salario percepito è funzionale a determinare l’importo delle rate mensili con cui si andrà a ripagare il finanziamento
  • Presenza di un garante: non è un vero e proprio requisito per un finanziamento auto, ma in alcuni casi può avere un ruolo fondamentale nella concessione o meno del prestito, specie per i disoccupati. Per garante si intende qualcuno che possa farsi carico del debito in caso di insolvenza da parte del principale contraente.

Quanto devi guadagnare per ottenere un finanziamento auto? Non esiste una risposta univoca a questa domanda, ma in linea generale, il rapporto ideale fra rata e reddito mensile netto del debitore non deve superare il 35%.

Per fare un esempio: se hai 35 anni e uno stipendio di 1500 euro, la rata mensile che dovrai versare in caso di finanziamento non dovrebbe superare i 450 euro.

2. Requisiti per finanziamento auto: il punteggio di affidabilità creditizia

Una volta raccolte tutte le informazioni, i requisiti vengono valutati e combinati insieme così da avere una sorta di punteggio, detto credit score. Esso descrive il quadro generale e la situazione specifica dell’eventuale contraente, specialmente nel caso in cui quest’ultimo abbia già un prestito o un mutuo a carico e qualora in passato si siano registrate delle insolvenze.

In tutti i casi però il creditore in fase di analisi dei requisiti interrogherà la Centrale Rischi della Banca d’Italia. Si tratta di un vero e proprio database che registra eventuali indebitamenti o insolvenze da parte di un soggetto. In aggiunta, il creditore può rivolgersi anche ad altre banche dati, veri e propri sistemi privati per la trasparenza del sistema finanziario, come il CRIF.

Quanto riportato dalla Centrale Rischi diventa un osservato speciale nel caso di finanziamento auto a protestati o cattivi pagatori, ovvero nel caso in cui a richiedere il prestito sia un soggetto che non ha pagato un debito in passato e ha ricevuto un protesto, oppure ha saldato un debito ma lo ha fatto in ritardo.

3. Informarsi sui requisiti per finanziamento: perchè è importante

Conoscere quali sono i requisiti per ottenere un prestito auto e cosa viene valutato da concessionari e finanziarie per la concessione di un prestito è molto importante, non solo per finalizzare il contratto di finanziamento.

Sapere in anticipo quali sono i criteri presi in esame è senz’altro un punto di vantaggio anche per strappare condizioni più vantaggiose per il proprio finanziamento auto, a partire ad esempio dal calcolo della rata mensile.

Va anche detto che se la propria richiesta viene respinta perchè non si viene ritenuti idonei quanto a requisiti per finanziamento auto, questo verrà registrato nella banca dati ufficiale (Sic) per 30 giorni.

In caso di richiesta di finanziamento auto respinta, se si chiede lo stesso finanziamento presso un altro creditore nei 30 giorni successivi, esso verrà probabilmente rifiutato

Se già in via preliminare si è consapevoli di non possedere i requisiti per finanziamento auto, è meglio valutare bene una eventuale richiesta.

4. Intestatario auto diverso da intestatario finanziamento: quali requisiti?

Se non si possiedono i requisiti per finanziamento auto, ci sono alcune soluzioni alternative da tenere in considerazione. Esse sono molto diffuse soprattutto nel caso in cui chi vuole accedere al prestito non ha un contratto di lavoro stabile.

L’intestatario dell’auto che si vuole acquistare può essere diverso dall’intestatario del finanziamento. Questo però è consentito solo a chi richiede un prestito personale e non finalizzato.

In caso contrario infatti il prestito sarebbe legato ad una persona e ad un bene in particolare. Con un prestito non finalizzato, invece, il debitore può spendere il denaro come vuole, anche per acquistare un’auto che sarà poi intestata, ad esempio, ad un familiare.

Valuta Subito la tua Auto: