Auto elettriche autonomia: cosa sapere

Quanti km è possibile percorrere con un’auto a motore elettrico? Ecco l’autonomia dichiarata modello per modello.

Auto elettriche autonomia

Sul tema "autonomia auto elettriche" una delle principali domande di chi sta per acquistare una vettura a impatto zero è: quanti km posso percorrere prima che la batteria si esaurisca?

Effettivamente la frequenza delle colonnine di ricarica presenti sul territorio nazionale non è così ampia e l’ansia di restare a secco potrebbe essere un problema, specie nei viaggi a lunga percorrenza.

1. Autonomia auto elettriche: dichiarata e reale

Prima di scegliere questo o quel modello di auto elettrica, quindi, è importante informarsi sull’autonomia e su quanti km il veicolo può percorrere con l'energia massima delle batterie.

Per prima cosa tieni presente che le case automobilistiche sono tenute a dichiarare l'autonomia delle auto elettriche. Il test di riferimento, nello specifico, è il NEDC (New European Driving Cycle).

Tuttavia i dati ufficiali per quanto attendibili vanno verificati caso per caso. Autonomia dichiarata e autonomia reale, infatti, potrebbero non coincidere.

I fattori che influiscono sull’autonomia reale di un’auto elettrica sono diversi. In particolare:

  • stile di guida: se preferisci una guida aggressiva con frequenti frenate e brusche accelerazioni, l’autonomia tende a diminuire.
  • percorso prescelto: come per i motori termici, anche l’autonomia delle auto elettriche dipende dal tipo di percorso. Viaggiare in autostrada ad una velocità costante consente di percorrere con un pieno più km.
  • dispositivi attivi: se la batteria deve supportare un uso massiccio di climatizzatore autoradio o altri sistemi elettrici, l’autonomia sarà la prima a risentirne.
  • temperatura esterna: le prestazioni della batteria saranno peggiori in caso di temperature elevate. In tal caso anche il numero di km percorribili andrebbe a decrescere.
  • peso complessivo: bagagli e passeggeri determinano un peso maggiore e di conseguenza uno sforzo maggiore per la batteria. L’autonomia anche in questo caso potrebbe essere inferiore a quella dichiarata.

2. Auto elettriche: autonomia dei modelli più diffusi

Fatta questa premessa, l'autonomia dichiarata dalle case automobilistiche resta comunque un punto di partenza essenziale al momento dell'acquisto di un veicolo di questo tipo.

Ecco dunque quali sono i valori di autonomia per le auto elettriche più immatricolate:

Km e autonomia

  • Tesla Model S:490 km
  • Hyundai KONA Electric:312 km
  • Nissan Leaf:250 km
  • Hyundai IONIQ Electric:250 km
  • Renault Zoe Q210:210 km
  • BMW i3:190 km
  • Volkswagen e-Golf:190 km
  • Ford Focus Electric:162 km
  • Smart EQ for Two:160 km
  • Peugeot iOn:150 km

3. Quali sono le auto elettriche con più autonomia

Come è evidente dalla tabella, la Tesla Model S è l’auto con maggior autonomia e si colloca al primo posto nella classifica.

D’altronde la tecnologia all’avanguardia e la capacità della batteria non fanno stupire del numero di km. La Tesla Model S riesce tra l’altro ad accelerare da 0 a 100km/h in soli 5 secondi.

Al secondo e terzo posto si collocano auto elettriche di marca Hyundai.

La IONIQ Electric e la KONA offrono prestazioni di alto livello complice anche una batteria di buona capacità: 28 Kwh per la prima e 39,2 Kwh per la seconda.

Fra le auto elettriche con più autonomia, è interessante osservare le prestazioni della Renault Zoe.

Questa utilitaria compatta, perfetta per il traffico cittadino, può coprire anche distanze più lunghe raggiungendo in piena autonomia fino a 240 km nel modello R240.

I voti più bassi in termini di autonomia delle auto elettriche, vanno senz’altro alla Peugeot Ion e alla Smart Two. D’altronde le loro batterie sono pensate per chi non ha esigenza di chilometraggi elevati. Si rivelano l’ideale per i classici percorsi casa-ufficio.

Auto elettriche con più autonomia

4. Autonomia ed efficienza di un'auto elettrica

L’autonomia ovvero il numero di km percorsi da una vettura non è l’unico parametro da tenere in considerazione parlando di km.

Anche l’efficienza energetica ovvero la quantità di KW all’ora spesi ogni 100 km è un aspetto da valutare.

Esso indica infatti quanto la vettura riesce a dosare la propria energia per assicurare a tutto il veicolo un buona prestazione, non solo in termini di numero di km.

Ecco quanto sono efficienti alcune delle auto elettriche più vendute sul mercato italiano.

Efficienza auto elettriche

  • Tesla Model S: 19.5 kWh/100 km
  • Hyundai KONA Electric: 18.9 kWh/100 km
  • Nissan Leaf: 16.4 kWh/100 km
  • Hyundai IONIQ Electric: 15.5 kWh/100 km
  • Renault Zoe Q210: 14.6 kWh/100 km
  • BMW i3: 13.5 kWh/100 km
  • Volkswagen e-Golf: 13.1 kWh/100 km
  • Ford Focus Electric: 12.7 kWh/100 km
  • Smart EQ for Two: 12.3 kWh/100 km

Auto elettriche: la più efficiente

Chiaramente, la Tesla Model S che pure risulta l’auto elettrica con più autonomia, ha anche notevoli consumi in termine di potenza ogni 100 km percorsi.

Allo stesso modo la Smart for Two pur essendo una classica autovettura cittadina, ha consumi decisamente elevati e scarsa autonomia.

Questo emerge ancora di più dal confronto con la Hyundai Kona che non solo ha un elevato grado di autonomia, ben 312 km, ma spicca anche per l’efficienza energetica, una delle più basse della categoria.

5. Come migliorare l’autonomia delle auto elettriche?

Quello delle auto elettriche è un argomento sempre attuale.

Nonostante negli ultimi anni l’autonomia raggiunta dai veicoli elettrici sia quasi doppia rispetto ai modelli di qualche anno fa, in tanti si stanno chiedendo se sarà possibile realizzare auto elettriche con autonomia di 1000 km.

Nell’aprile 2019, un’azienda svizzera ha annunciato di aver realizzato almeno in via sperimentale un meccanismo che consentirebbe proprio di raggiungere questo obiettivo.

La chiave di volta sarebbe rappresentata dalla densità energetica, ma prima di vedere risultati pratici e presenti in commercio c’è ancora bisogno di sperimentazione.

Valuta Subito la tua Auto: