Scopri il valore commerciale della tua auto qui!

Con il passare del tempo è inevitabile che il valore di un’auto scenda, e quando si cerca di rivenderne una non è raro perdersi in una giungla di informazioni.

E ci si chiede: com’è che si stabilisce il prezzo di un’auto usata? La stima finale sembra spesso arbitraria, ma in realtà ci sono tanti fattori che concorrono nel determinare il valore commerciale di un’auto: il chilometraggio, la manutenzione periodica, l’andamento del mercato, ma non solo.

Oggi con Noicompriamoauto.it puoi scoprire attraverso il nostro strumento di valutazione il valore commerciale della tua auto usata, e concludere la vendita in meno di 24 ore!

Valutazione Online Gratuita
  • Il pagamento viene effettuato subito in modo sicuro tramite bonifico bancario.
  • Servizio di assistenza gratuito al 100%.
  • Ci occupiamo del passaggio di proprietà registrato al PRA in modo sicuro e gratuito e ti rilasciamo la documentazione.

Valore commerciale di un’auto: cos’è, come si calcola

I listini delle auto nuove sono facili da consultare: basta selezionare il modello desiderato, la dotazione che fa al caso nostro, qualche optional sfizioso, il motore, e il gioco è fatto. Per le auto usate, invece, non è così: non tutti guidano la stessa auto nello stesso modo, non tutti riservano alla propria vettura la stessa cura. A parità di modello, un’auto usata può risultare molto diversa da quella rivenduta da un altro proprietario, e proprio per questo si fa riferimento al suo valore commerciale.

Il calcolo del valore commerciale di un’auto usata si ottiene sottraendo al prezzo originale di acquisto quanto segue: l’IVA (che attualmente si attesta al 22%), il chilometraggio, l’età (fanno fede la data di immatricolazione del veicolo e l’anno di commercializzazione del modello), le condizioni (eventuali segni di usura a componenti e carrozzeria), il tipo di alimentazione e la tipologia del motore.

E poi alle variazioni del valore commerciale concorrono anche fattori esterni: se i prezzi della benzina salgono, le auto ibride vengono richieste in misura maggiore; con la bella stagione invece aumenta la richiesta di spider e cabriolet; e nelle zone montane i fuoristrada si rivendono più facilmente. Insomma, non è un valore stabilito a cuor leggero, ma considera invece tantissimi fattori.

Valuta Subito la tua Auto:

Cosa determina il valore commerciale delle auto usate?

Quando si valuta un’auto usata, prima di giungere ad una conclusione univoca si tiene conto di diversi aspetti, che possono essere legati sia alle condizioni finali del veicolo che al mercato.

Come valuto l'auto?

Anno di Immatricolazione:

Uno dei principali fattori per stabilire il valore commerciale di un’auto è l’età. Va da sé che più un’auto è vecchia, meno gli acquirenti la considereranno appetibile. Pur essendoci le dovute eccezioni (auto d’epoca, modelli in edizione limitata, fuoriserie), più il modello è vecchio, minore sarà il suo appeal.

Chilometraggio:

L’età da sola non basta, conta anche quanto viene adoperata l’auto. La regola d’oro è che più il chilometraggio si mantiene nella media, maggiore è la sua tenuta nel tempo. Perché? Se è vero che un chilometraggio troppo alto può far pensare a un ciclo di vita limitato o a guasti imminenti, un chilometraggio troppo basso può essere interpretato come il sintomo di problemi nel funzionamento, che magari hanno reso la macchina sgradevole da guidare. Una macchina guidata regolarmente molto spesso è vista come perfettamente funzionante, e la rivendita è esente da sospetti.

Condizioni estetiche del veicolo:

In questo caso si tengono in considerazione tutti gli elementi che compongono il veicolo, sia estetici che meccanici. Una carrozzeria graffiata, danneggiata, dalle colorazioni stravaganti o visibilmente trascurata può scoraggiare i potenziali acquirenti; anche gli interni, poi, devono apparire curati, senza eccessiva sporcizia né eccessivi segni di deterioramento. Una vettura esteticamente trascurata o ammaccata avrà probabilmente guasti meccanici o problemi con le dotazioni di sicurezza; o ancora un graffio profondo può far pensare al rischio di corrosione. Trattare bene la propria auto impedisce una perdita troppo veloce del suo valore commerciale.

Componenti:

Anche la meccanica vera e propria viene messa sotto la lente di ingrandimento. Pneumatici o motori in stato mediocre comportano una perdita del valore commerciale di un’auto usata. Insomma, la strategia per evitare una forte svalutazione è semplice: chi vuole che il valore della propria auto rimanga il più possibile stabile nel tempo, deve fare manutenzione regolare.

Fattori Stagionali:

La domanda del mercato cambia non solo con il passare degli anni, ma anche da una stagione all’altra. Secondo i dati UNRAE per le immatricolazioni dal 2015 al 2017, tra Aprile e Giugno la vendita di cabriolet e spider è sempre cresciuta, segno che all’inizio e alla fine della primavera molti guidatori si preparano alla guida di una macchina più adatta ad itinerari estivi. Non solo scoperte e spider, ma ogni tipologia di vettura risente di queste variazioni: per vendere l’auto al massimo del suo valore commerciale bisogna pensare anche al momento migliore per la vendita.

Fattori geografici:

Molto spesso il valore commerciale di una macchina usata dipende anche da quante macchine dello stesso tipo sono disponibili in una zona. Chi abita in montagna sa benissimo quanto alcuni posti siano raggiungibili solo con una buona 4x4: proprio per questo chi vive in queste zone può rivendere la propria Jeep o Range Rover con relativa facilità. Piazzare la stessa auto in una città può risultare molto difficile: parcheggiare e muoversi con un SUV tra le vie del centro non è certo una cosa da tutti.

Come si mantiene alto il valore commerciale di un’auto?

Fortunatamente su Noicompriamoauto.it teniamo sempre conto della domanda italiana aggregata, visto che siamo distribuiti su tutto il territorio nazionale. Abiti sulle Alpi e non riesci a vendere la tua 500 Cabrio? Nessun problema: fai la valutazione della tua auto con lo strumento che trovi in cima alla pagina e prenota una visita gratuita alla filiale più vicina a casa tua. Il nostro esperto terrà in considerazione esclusivamente lo stato della tua macchina, che verrà venduta al pieno del suo valore commerciale indipendentemente dalla domanda locale.

Cosa fare per mantere alto il valore della tua auto:
Check-up regolare
Cambio olio
Controllo pressione
Lavaggio interni
Lavaggio estern
Annotazione sinistri

Il processo di perdita di valore è inarrestabile: se però il valore decresce con l’anzianità dell’auto, è anche vero che ci sono strategie per far diminuire il valore commerciale della propria vettura usata meno rapidamente. La regola d’oro è di eseguire una manutenzione regolare nel tempo. E quindi check-up, cambio olio, controllo della pressione degli pneumatici, lavaggi a interni ed esterni, annotazione di tutti i sinistri avvenuti. Oltre alla riparazione di tutti i guasti (minori e maggiori). Insomma: per vendere a un buon prezzo basta accertarsi che al momento della vendita tutto funzioni come dovrebbe.

Un ulteriore consiglio che Noicompriamoauto.it diamo ai nostri potenziali clienti è quello di mettere la vettura il più possibile al riparo quando non la si usa: chi ha un garage o un box auto ha già risolto il problema, chi ne è privo può adottare una soluzione alternativa come un telo copriauto. In generale il valore commerciale di un’auto usata e ben riparata sarà maggiore di una che riporta danni legati a maltempo o a vandalismo. In entrambi i casi si è maggiormente al riparo dalle intemperie, anche se solo con box e garage c’è una vera protezione dagli atti vandalici.

Valuta Subito la tua Auto: