Vendita auto tra privati: difficile ma non impossibile!

Vendere auto tra privati non è un’operazione semplice, soprattutto considerando tutti i grattacapi che questo tipo di vendita comporta.

Prima occorre trovare un acquirente, poi bisogna contrattare, accertarsi che la modalità di pagamento sia sicura e sbrigare la burocrazia. Proprio per questo molti preferiscono rivolgersi al concessionario, che spesso prova ad abbassare il prezzo.

Noicompriamoauto.it fortunatamente compra qualsiasi auto, con un’offerta chiara e un processo di vendita veloce. Il pagamento avviene su conto corrente: potrai vendere la tua auto senza le complicazioni tipiche della vendita a privati.

Valutare
Fissa un appuntamento

Valuta online la tua auto

Ottieni una perizia non vincolante

Vendi solo se lo vuoi

1. Vendita auto tra privati: perché la si preferisce?

Vendere auto tra privati è più facile a dirsi che a farsi: si tratta di un processo complicato e pieno di passaggi, reso difficile dal fatto che pochi hanno le competenze necessarie per stabilire il prezzo della propria vettura.

Nella vendita auto tra privati succede perciò spesso che, a fronte di un pagamento immediato, in molti decidano di vendere la propria auto ad un prezzo inferiore al suo valore di mercato, con il rischio di perdere ingenti somme di denaro.

I motivi dietro questa scelta sono validi: chi vuole vendere a privati ha spesso bisogno di liquidità immediata. La vendita tra privati viene spesso preferita dai pensionati che, abbandonato il volante, scelgono di vendere l’auto in cambio di una somma di denaro che gli permetta di vivere più comodamente.

Spesso però il compratore cerca di ottenere il massimo dalla transazione e quindi gli annunci auto usate privati si rivelano meno vantaggiosi del previsto. Senza considerare che i pagamenti in contanti si rivelano poco sicuri e bisogna attenersi quasi esclusivamente ai bonifici bancari.

Rivolgersi a un concessionario è un’alternativa comune per evitare questi inconvenienti ed avere maggiori garanzie, ma i concessionari sono esperti del settore e sanno come trarre vantaggio dall’acquisto di una macchina proprio perché fanno questo di lavoro. Gli italiani allora continuano a preferire la vendita tra privati come strategia primaria per la cessione del veicolo. Ma bisogna sapere cosa fare e a chi rivolgersi, e soprattutto conoscere tutta la burocrazia e i rischi del passaggio di proprietà.

2. La vendita auto tra privati: rischi e garanzie

A meno che non si sappia cosa fare, la vendita auto tra privati può essere molto pericolosa. Al di là del trovare l’acquirente giusto, può succedere che il passaggio di proprietà avvenga con documenti falsi, o peggio ancora che il denaro sia di provenienza misteriosa. Bisogna accertarsi che tutto sia in ordine, per evitare problemi futuri. Insomma: la burocrazia non tutela dai rischi del vendere a perfetti sconosciuti, soprattutto se non la si fa per bene. Se ad esempio non si è aggiornata la carta di circolazione allo STA (Sportello Telematico dell’automobilista), la vendita auto tra privati non è regolare ai sensi dell’articolo 386 del Regolamento di esecuzione del Codice Stradale.

Vendita di auto usate tra privati: un termine dietro cui si celano davvero tanti problemi, che quindi non riguardano solo il prezzo stabilito. Non solo si può ricevere meno del previsto, ma le condizioni possono essere sospette: gli annunci auto usate privati non tutelano affatto dai malintenzionati, anzi. Sono spesso una calamita per chi malintenzionato lo è di professione e cerca vittime per i propri raggiri.

3. I tre documenti indispensabili per la vendita auto tra privati

  • Certificato di proprietà - La dichiarazione di vendita viene fatta sul retro del certificato di proprietà, quindi avere questo documento pronto è necessario per finalizzare la vendita in tempi brevi. Al momento in cui la vendita auto tra privati viene ultimata, occorre apporre una marca da bollo da 16€ e i dati del futuro proprietario/compratore, che includerà la propria firma sul documento. È importante quindi - per evitare truffe future - di non vendere mai a soggetti terzi non presenti al momento della cessione, ma preferire sempre che i potenziali proprietari si presentino senza intermediari. Solo quando la dichiarazione di vendita sul retro del certificato di proprietà è stata compilata, si può consegnare la carta di circolazione e passare alla fase successiva.
  • Atto di vendita - In qualità di venditore si può andare anche da soli per l'autentica della firma sul certificato di proprietà. Questa autenticazione avviene di fronte ai funzionari preposti, ai quali devono essere mostrate le informazioni sull’acquirente e far autenticare la firma (e occorre fornire la marca da bollo). Dove fare l’autenticazione? È possibile andare allo sportello telematico STA o agli uffici comunali e registrare il passaggio gratuitamente, oppure se è più comodo andare dal notaio (che però ha costi elevati). Occorre portarsi appresso un documento di identità valido.
  • Carta di circolazione - È consigliato consegnare questo documento solo dopo che la dichiarazione di vendita è stata opportunamente completata, così come il libretto dell’auto, perché in fondo si cedono informazioni importanti sulla propria vettura.

Vendere auto tra privati conviene? Dipende. Dopo aver trovato un acquirente affidabile, ed aver evitato le truffe, c’è solo una considerazione da fare: la burocrazia comporta tempo, soldi e complicazioni varie, oltre a richiedere buone doti organizzative. Ma una soluzione c’è: Noicompriamoauto.it.

Noicompriamoauto.it compra ogni auto, gestisce la burocrazia

Perché perdere tempo a stilare annunci, leggere messaggi, compilare i documenti e preoccuparsi di assegni scoperti quando esiste la soluzione ideale?

Su Noicompriamoauto.it basta inserire i dati della propria auto per ricevere una stima orientativa del valore del tuo veicolo. Dopo aver scoperto il valore della tua macchina, fissa un appuntamento con uno dei nostri esperti per ricevere una seconda valutazione che terrà conto dello stato reale dell’auto. L’offerta è non vincolante e il pagamento avviene in tempi rapidi, con versamento su conto corrente.

Ma soprattutto ci occuperemo noi di tutta la burocrazia, dei costi e del fatto che tutto sia in regola. Non dovrai più perdere tempo a gestire annunci di auto usate private, né a preoccuparti che il compratore non sia serio: ci occupiamo noi di tutto l’iter burocratico! Noicompriamoauto.it è perfetto per chi vuole unire la velocità della vendita auto tra privati alla precisione delle concessionarie: basta un clic e vendere la propria auto è velocissimo, e può concludersi entro 24 ore.

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic