Quando cambiare auto? 5 fattori da non trascurare

Ti stai chiedendo quando cambiare auto? Se è giunto il fatidico momento, dai valore al tuo usato: con noi vendi in 24 ore, gratis e senza impegno!

Definire con esattezza qual è il momento giusto per cambiare auto non è così semplice. Ogni auto ha la sua storia e naturalmente ogni proprietario ha le sue esigenze.

I fatti da considerare sono diversi. E se anche hai deciso di cambiare: qual è la scelta più conveniente? La permuta da concessionario, la vendita fra privati, la rottamazione?

Prova noicompriamoauto.it: acquistiamo il tuo usato al miglior prezzo! Valuta online, poi inserisci qualche informazione sullo stato del mezzo e ricevi un prezzo di vendita finale. Per vendere, fissa un appuntamento per il passaggio in filiale.

Valutazione auto gratuita in soli 2 passaggi

Valutazione online
gratuita

Ricevi il prezzo finale di vendita
direttamente da casa

Vendi solo se lo vuoi
& con pagamento rapido

1. Quando cambiare auto: cosa considerare?

Quando cambiare auto

Se chiedi a più persone qual è il momento giusto per cambiare auto, otterrai risposte discordanti.

Effettivamente non è facile definirlo in modo univoco. Ognuno ha situazioni e necessità completamente diverse.

Nonostante questo ci sono 5 fattori fondamentali da considerare per capire se è giunto il tempo di cambiare auto meno. Ecco quali sono:

  • Chilometraggio
  • Anno di immatricolazione
  • Blocchi al traffico
  • Guasti al motore
  • Cambiamento nell stile di vita

2. Dopo quanti km è bene cambiare auto?

Di solito le auto hanno un ciclo di vita massimo di circa 250.000 km, oltre i quali i guasti cominciano a diventare molto più frequenti.

Chiaramente non basta leggere quanti km segna il contatore per trarre le conclusioni. La tua macchina potrebbe avere anche 300 mila km all’attivo ma non dare segnali di usura.

Molto dipende dallo stile di guida, dalla frequenza nella manutenzione, dal tipo di percorso cui l’auto è stata normalmente soggetta.

Se stai pensando di cambiare la tua auto, tuttavia, ti consigliamo di non aspettare di aver raggiunto i 250 mila km.

Questo perché le auto con chilometraggio elevato ottengono una valutazione inferiore. Anche se lo stato del veicolo è buono.

Il tipo di alimentazione può influire?

Certamente sì. Per rispondere alla domanda quando cambiare auto, è essenziale considerare il carburante impiegato.

Una macchina a gasolio che ha percorso lunghi tratti in autostrada potrà durare più km di un benzina, senza accusare guasti.

Un diesel di grossa cilindrata con regolare manutenzione può arrivare fino a 400 mila km senza bisogno di riparazioni significative.

Quanto invece alle GPL e alle auto a metano, esse necessitano di una speciale attenzione specie nel caso in cui si tratti di auto convertite.

In questo caso la manutenzione e l’usura del sistema è maggiore e dunque soggetto a maggiori controlli.

Valutazione auto gratuita in soli 2 passaggi

3. Dopo quanti anni è consigliabile cambiare auto?

Come per il chilometraggio, anche l’anno di immatricolazione e l’età è un dato da considerare. Se l’auto ha circa 10 anni è giunto senz’altro il momento di cambiare.

Anche in questo caso, molto dipende dall’uso e dal tipo di alimentazione.

Per questo molti automobilisti preferiscono cambiare frequentemente la propria auto, ad esempio dopo 3 o 5 anni, così da limitare il più possibile la svalutazione.

Auto con 20 anni di età: conviene davvero cambiare?

Un caso particolare è rappresentato dalle auto che stanno per compiere i 20 anni di età. Si tratta di tutti quei mezzi che stanno per essere radiati d’ufficio dal PRA.

In tal caso non conviene cambiare prima del tempo. Al compimento del ventesimo anno, infatti, l’auto diventerà d’epoca: avrai una serie di agevolazioni sul bollo auto e soprattutto il valore dell’auto cambierà sensibilmente.

4. Cambiare auto con i blocchi al traffico

Un terzo elemento da considerare per capire se è giunto il tempo di dire addio al tuo usato è rappresentato dal blocco alla circolazione per veicoli inquinanti, soprattutto diesel.

Da Milano a Palermo, da Torino a Roma, la circolazione per le auto con classi ambientali più vecchie è sempre più limitata.

La libertà di spostamento in città diventa insomma un vero problema. Ad essere coinvolti sono gli Euro 2,3,4 e 5 e cambiare auto in questo caso può risolvere gli inconvenienti.

Attenzione però: l’elettrico o l’ibrido hanno un costo e nonostante gli incentivi alla rottamazione, devi mettere in conto una certa spesa.

5. Guasti e riparazioni: quando cambiare auto conviene

Cambiare auto per riparazione

Quando il motore comincia a dare i primi segnali di malfunzionamento c’è senz’altro da chiedersi se non sia giunto il momento di cambiare l’usato.

Le riparazioni del meccanico hanno un costo e sappiamo bene che la performance della quattro ruote non sarà più come lo era un tempo.

A seconda del tipo di guasto, insomma, è il caso di chiedersi se la spesa per la riparazione sia superiore al valore effettivo del mezzo.

In alcuni casi l’entità del danno può compromettere la mobilità del veicolo, come nel caso delle auto fuse.

Prima che l’auto ti lasci per strada è senz’altro conveniente valutare i segnali premonitori e pensare di cambiare il mezzo.

6. Il momento migliore per cambiare auto: un nuovo stile di vita

Tanti piccoli eventi della vita quotidiana possono essere un segnale su quando cambiare auto. Qualche esempio?

  • Hai un giovane in casa che sta per prendere la patente: non tutte le auto sono adatte ai neopatentati!
  • La famiglia si è allargata e hai bisogno di più spazio. Passare ad una familiare o ad una station wagon è l’ideale.
  • Ti muovi spesso in città e hai bisogno di un’auto piccola. Una city car è quello che ti serve al posto del tuo usato ingombrante.
  • Hai cambiato lavoro e devi fare qualche km in più per raggiungere l'azienda o devi semplicemente viaggiare di frequente.

Se hai deciso che questo è il momento giusto per cambiare la tua auto, allora l’ultimo passaggio da fare è scegliere il canale migliore per dire addio al tuo usato.

7. Come cambiare auto: tutte le alternative

Le alternative a tua disposizione per cambiare auto sono essenzialmente:

  • la vendita fra privati: dovrai pubblicare annunci e gestire in modo autonomo tutta la burocrazia. La quotazione dipende dalla trattativa che sarai tu a dover condurre.
  • la permuta da concessionario: la concessionaria potrà offrirti un sconto sul nuovo in cambio del vecchio. La valutazione sarà però a ribasso o soggetta ad alcune condizioni.

Una soluzione facile, veloce e soprattutto gratuita per dare valore al tuo usato quando è giunto il momento di cambiare è noicompriamoauto.it!

Vuoi cambiare auto? Rivolgiti a noicompriamoauto.it

Qualsiasi sia il motivo per la vendita della tua auto, noicompriamoauto.it è il servizio ideale, perchè acquistiamo qualsiasi tipo di vettura, indipendentemente da marca e modello.

Avrai una quotazione attendibile e un prezzo di vendita finale attendibile e accurato: potrai così guadagnare dalla vendita del tuo suato e reinvestire nel nuovo che vuoi tu!

Perizia

Usando il nostro valutatore otterrai una prima stima. A questo punto potrai procedere con l'autovalutazione, sempre online: inserisci alcuni dettagli sull'auto, carica alcune foto e riceverai per mail il prezzo di vendita finale, senza impegno!

Pagamento sicuro

Per questo prezzo, potrai decidere se vendere o meno il veicolo. In caso affermativo, dovrai solo fissare un appuntamento per il passaggio in una filiale a tua scelta. Disporremo subito un bonifico bancario sul tuo conto e ci occuperemo su tutte le pratiche.

Vuoi cambiare auto e cerchi una soluzione veloce? Prova noicompriamoauto.it: cambiare macchina si rivelerà più facile del previsto.