Assicurazione auto scaduta: cosa devi sapere

La maggior parte delle assicurazioni auto hanno scadenza annuale, anche se sarai coperto anche nei 15 giorni successivi alla scadenza.

Assicurazione auto scaduta

Qualsiasi assicurazione auto tu abbia stipulato, per legge, non può essere rinnovata automaticamente da parte delle compagnie assicurative. Dovrai quindi fare attenzione alla data di scadenza per non rischiare di circolare senza copertura rc auto.

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic

1. Assicurazione auto scaduta: cosa comporta

La legge prevede anche che l'assicurazione auto, se stretta con un contratto annuale, sia valida fino a 15 giorni dopo la sua scadenza. Queste due settimane, che spesso non compaiono nel contratto assicurativo proprio perché regolate a livello legislativo, permettono anche ai "ritardatari" di rinnovare la polizza auto.

2. Scadenza assicurazione auto 15 giorni

I 15 giorni che seguono la scadenza sono conosciuti anche come “periodo di tolleranza”. Se dovesse succedere qualcosa in queste due settimane, la compagnia assicurativa risarcirà i danni provocati dal cliente.

Bisogna in ogni caso tenere a mente che un'eventuale nuova assicurazione auto stipulata sarà valida solamente a partire dalle ore 24 del giorno in cui verrà effettuato il pagamento. Se la tua polizza auto sta per scadere è bene, quindi, agire per tempo e non aspettare la fine del periodo di tolleranza.

Assicurazione auto 15 giorni dopo la scadenza: quando vale

Un altro fattore da tenere a mente è che il periodo di tolleranza di 15 giorni è applicabile solamente in alcuni casi:

  • È valido per chi possiede un’assicurazione auto annuale o semestrale
  • Non è sempre valido per le assicurazioni temporanee
  • È valido solamente in Italia e non se circoli all’estero
  • È valido solo per la responsabilità civile e non per altre coperture come incendio, furto atti vandalici e tutela verso terzi (a meno che non sia specificato sul contratto)
  • Scade alle ore 23:59 del quindicesimo giorno

3. Cosa succede se circolo con l’assicurazione auto scaduta?

Se la tua assicurazione auto è scaduta e il periodo di tolleranza di 15 giorni è ormai finito, correrai il rischio di essere multato con una sanzione che va da 841 a 3.287 euro. A ciò si aggiunge il sequestro del veicolo non assicurato e le spese annesse.

Inoltre se circoli con un’auto con l’assicurazione scaduta e, malauguratamente, provochi un incidente, sarai tenuto a risarcire personalmente il costo dei danni causati a persone o cose.

Le stesse sanzioni sono applicabili anche se il veicolo con l’assicurazione scaduta è parcheggiato su suolo pubblico. Infatti se la tua auto non assicurata viene coinvolta in un incidente, sarai responsabile per eventuali danni.

5. Validità assicurazione auto e R.C. auto digitale

Fino al 2015 era forse più semplice accorgersi della scadenza dell'assicurazione auto: era infatti obbligatorio rendere visibile il contrassegno assicurativo (tagliando) che ne riportava la fine della validità. Questo documento è stato ora sostituito dalla versione digitale.

Dal 18 ottobre 2015, infatti, le compagnie non sono più tenute a rilasciare il tagliando cartaceo proprio perché la copertura assicurativa non è più certificata dal contrassegno ma dalla targa del veicolo stesso. Nonostante ciò, le agenzie rilasciano un certificato digitale che può essere stampato e tenuto in macchina. Le Forze dell’Ordine controllano se la tua assicurazione R.C. auto è scaduta direttamente a partire dalla targa.

Secondo la circolare del Ministero dell’Interno del 1 settembre 2016 va esibito, se richiesto dalle autorità, il certificato di assicurazione in formato digitale o una stampa non originale del formato digitale stesso.

Come controllare scadenza polizza auto sul Portale dell’Automobilista

Dal 2015 la copertura assicurativa viene registrata nel database ufficiale Il portale dell'Automobilista sotto la voce “servizi online” > “verifica copertura assicurativa”. Basterà inserire il numero di targa per scoprire se il veicolo è assicurato o meno.

Per avere tutte le informazioni a portata di mano, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha programmato anche un’app chiamata iPatente. Qui potrai consultare in ogni momento lo stato dell'assicurazione auto. Inoltre la maggior parte delle compagnie assicurative possiedono un'app dedicata che i clienti potranno scaricare e, accedendo all’area privata, sarà possibile scaricare il certificato assicurativo.

4. Assicurazione auto scaduta e rinnovo validità

Come abbiamo visto, per legge le compagnie di assicurazioni non possono rinnovare automaticamente la tua polizza auto e quindi non è necessaria alcuna disdetta scritta da parte del cliente. Ciò fa sì che sia ancora più difficile ricordarsi della scadenza dell’assicurazione auto. Come risolvere questo problema?

Per fortuna le compagnie assicurative sono tenute ad inviarti un promemoria circa un mese prima della fine del contratto. Potrai quindi procedere con il rinnovo oppure utilizzare le piattaforme online per vedere se altre compagnie offrono prezzi migliori.

Se possiedi uno smartphone, scarica l’app iPatente. Qui potrai consultare le informazioni sulla copertura assicurativa e le responsabilità civili verso terzi inserendo la targa. Per evitare di circolare con l’assicurazione auto scaduta, puoi ricorrere anche al classico metodo tradizionale: segnare sul calendario (analogico o online) il mese precedente alla fine della sua validità.

Valuta Subito la tua Auto: