Duplicato patente: come fare la richiesta e quanto costa

Richiedere il duplicato della patente è una procedura frequente. Essa si verifica in presenza di smarrimento, furto, distruzione o deterioramento della patente.

Gli uffici ai quali è necessario rivolgersi per fare la domanda di duplicato sono diversi ed è bene conoscerli nel dettaglio per sapere cosa fare a seconda della situazione.

Il duplicato della patente infatti ha un costo e ci sono alcuni documenti obbligatori senza i quali esso non può essere rilasciato.

Se hai bisogno del duplicato della patente e non sai come fare, in questa pagina troverai tutte le informazioni sull’argomento: quanto costa, quali moduli compilare e quali sono i tempi di consegna.

Valutazione
online
Prendi appuntamento
per vendere

Valuta online la tua auto

Ottieni una perizia non vincolante

Vendi solo se lo vuoi

1. Duplicato patente: quando fare la richiesta

Il duplicato della patente di guida può essere richiesto solo in circostanze specifiche, ovvero in caso di:

  1. smarrimento
  2. furto
  3. distruzione
  4. deterioramento

Con le patenti europee plastificate non è più necessario fare domanda di duplicato in caso di cambio di residenza. Sarà sufficiente comunicarlo al nuovo Comune.

2. Duplicato patente per smarrimento, furto o distruzione

Se la patente è stata rubata, distrutta o risulta smarrita, la prima cosa da fare è sporgere denuncia formale.

A questo punto sarà possibile procedere con la richiesta del duplicato. L'iter da seguire cambia a seconda che la patente sia duplicabile oppure no.

Cosa significa patente duplicabile? Una patente non è duplicabile quando alcuni dati risultano mancanti dall’Archivio Informatico Nazionale

Come richiedere il duplicato della patente presso le Forze dell’Ordine

Se la tua patente risulta duplicabile, potrai fare domanda di duplicato direttamente alla Polizia o ai Carabinieri presso i quali hai sporto denuncia. In tal caso devi munirti di:

  • 2 foto formato tessera
  • documento di riconoscimento
  • permesso o carta di soggiorno per cittadini extracomunitari. Se in attesa di rinnovo o di primo rilascio, è necessario esibire la relativa ricevuta di richiesta.

Il duplicato verrà inviato per posta assicurata all’indirizzo di residenza dell’intestatario.

I costi da sostenere sono i seguenti:

  • 10,20€ di diritti DDT
  • 6,86€ di spese postali
  • 1,70€ di commissione

Il pagamento avviene in contrassegno al postino, al momento della consegna.

Nel frattempo, potrai guidare con un permesso provvisorio rilasciato subito dopo la denuncia e valido 90 giorni.

Nel caso in cui il duplicato non sia pervenuto entro 45 giorni, è possibile contattare il numero verde 800232323 disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14.

Come richiedere il duplicato della patente alla Motorizzazione

Se la tua patente risulta non duplicabile, dovrai richiederne il duplicato presso gli uffici della Motorizzazione Civile.

In tal caso ecco i documenti dei quali dovrai munirti.

  • denuncia di smarrimento, furto o distruzione;
  • 2 foto formato tessera di cui una autenticata;
  • documento originale di riconoscimento e fotocopia;
  • permesso di soggiorno o ricevuta di richiesta di primo rilascio o rinnovo per cittadini extracomunitari
  • permesso provvisorio di guida rilasciato dalle Forze dell’Ordine;
  • domanda redatta sul modulo TT 2112, disponibile presso gli Uffici della Motorizzazione oppure scaricabile online nella sezione modulistica de Il Portale dell’Automobilista, sito ufficiale del Ministero dei Trasporti.

Oltre ai documenti necessari, per avere il duplicato della patente dovrai procurarti in anticipo l’attestazione di pagamento di 10,20€ da effettuare tramite bollettino prestampato su c/c 9001.

Il bollettino è disponibile presso gli Sportelli della Motorizzazione o presso gli Uffici Postali.

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic

3. Duplicato patente per deterioramento

Anche se la tua patente si è danneggiata, è necessario richiederne un duplicato.

Si considera deteriorata, una patente in cui non sono perfettamente leggibili: gli estremi di riconoscimento, i dati anagrafici dell’intestatario, la data di scadenza, la fotografia.

La procedura e i costi per avere il duplicato della patente deteriorata sono diversi rispetto ai casi di furto, smarrimento e distruzione.

Prima di tutto, nel caso di deterioramento, è possibile fare domanda solo presso gli Uffici della Motorizzazione Civile.

Il documenti richiesti sono:

  • 2 foto formato tessera di cui una autenticata;
  • fotocopia della patente deteriorata originale;
  • modulo TT 2112 compilato. Il modello è disponibile presso gli Uffici della Motorizzazione oppure scaricabile dal sito de Il Portale dell’Automobilista;
  • certificato medico in bollo recente (non più vecchio di 3 mesi) se la patente è scaduta o scadrà entro sei mesi dalla richiesta.

Il duplicato della patente per deterioramento ha un costo. In particolare, per effettuare la richiesta di duplicato è necessario presentare attestazione di pagamento di:

  • 10,20€ da versare sul c/c 9001;
  • 32€ da versare sul c/c 4028.

Entrambi i pagamenti devono essere effettuati tramite bollettino prestampato disponibile presso uffici postali o Motorizzazione Civile.

4. Duplicato patente costo

Se ti stai chiedendo qual è il costo del duplicato di una patente, quindi, non esiste una risposta univoca.

Tutto dipende, come abbiamo visto, dalla ragione per cui si richiede un duplicato.

Conti alla mano, è possibile riassumere così:

Costo totale duplicato patente per:

  • Smarrimento, furto, distruzione: 18,76€;
  • Deterioramento: 42,20€.

A questo va ovviamente aggiunto il costo della foto formato tessera che varia a libero mercato. Mediamente la cifra si attesta fra 6€ e 10€.

5. Come fare il duplicato della patente all’estero

Duplicato patente

Se sei in vacanza all’estero e la tua patente viene smarrita o rubata, o semplicemente ti trovi oltre confine per lavoro ma non hai ancora trasferito la tua residenza, sappi che il duplicato della patente deve essere richiesto al tuo rientro in Italia.

La prima cosa da fare è fare una denuncia alle autorità locali entro 48 ore, poi presso l’Ambasciata ed infine alle Forze dell’ordine Italiane.

Se invece risiedi stabilmente all’estero e hai trasferito la tua residenza, non potrai richiedere il duplicato in Italia. Al contrario dovrai sostituire la tua patente con una del paese di residenza.

Ad esempio: se hai la residenza in Germania e hai perso la patente, dovrai trascrivere e sostituire la tua patente con quella tedesca.