Foglio complementare smarrito? Ecco cosa devi sapere a proposito

Hai smarrito il foglio complementare della tua auto? In questa pagina scoprirai cosa fare per avere il duplicato, quali documenti presentare e quali costi sostenere.

Il foglio complementare rientra fra i documenti identificativi di un veicolo ed è stato sostituito nel 1994 con il certificato di proprietà. Alcuni automobilisti, però, lo possiedono ancora.

Se sei uno di questi e ti sei accorto di averlo smarrito, che qualcuno te lo abbia rubato o che sia andato distrutto, non devi preoccuparti.

L’iter da seguire per ottenerne un duplicato con tutte le informazioni sulla tua auto non è affatto complesso.

Valutazione
online
Prendi appuntamento
per vendere

Valuta online la tua auto

Ottieni una perizia non vincolante

Vendi solo se lo vuoi

1. Cosa fare in caso di foglio complementare smarrito?

Se hai smarrito il foglio complementare della tua auto, ti è stato rubato o risulta distrutto, sappi che esiste una specifica procedura per richiederne il duplicato.

Non sono in molti ad oggi a possedere ancora un foglio complementare per la propria auto, visto che dal 1994 per qualsiasi veicolo per cui sia stata disposta una pratica automobilistica (radiazione, passaggio, reimmatricolazione...) è stato rilasciato, come sostituto, il certificato di proprietà.

Nonostante questo, il foglio complementare è un documento a tutti gli effetti e come tale in caso di smarrimento, furto, deterioramento o distruzione, è necessario seguire uno specifico iter burocratico.

Ecco quali sono i passaggi da seguire per avere il duplicato:

  • fare la denuncia alle Forze dell’Ordine;
  • recarsi presso un ufficio dell’ACI (Automobile Club d'Italia) o presso un’agenzia di pratiche auto privata e fare richiesta di duplicato;
  • effettuare il pagamento di imposte e emolumenti.

Al momento della richiesta di un duplicato per foglio complementare smarrito, verrà rilasciato il nuovo certificato di proprietà digitale, con relativi codici di accesso alla piattaforma online.

Una volta ottenuto il CDPD (certificato di proprietà digitale), non ci sarà più alcun rischio di smarrimento. Tutte le informazioni sul veicolo saranno infatti disponibili online.

2. Smarrimento, furto o distruzione del foglio complementare: quali documenti sono richiesti?

Come nel caso del certificato di proprietà smarrito, anche per lo smarrimento del foglio complementare è necessario esibire alcune carte.

Ecco la lista con tutti i documenti richiesti in fase di richiesta di duplicato:

  1. verbale di denuncia o copia conforme con autocertificazione;
  2. documento di identità del proprietario (anche patente o passaporto sono ammessi purchè validi);
  3. modello NP3 del PRA (Pubblico Registro Automobilistico) da compilare e sottoscrivere in duplice copia;
  4. delega con dati anagrafici del delegato se la richiesta viene effettuata da una persona incaricata.

3. Duplicato del foglio complementare: quanto costa?

Oltre ai documenti di cui sopra, è necessario pagare imposte ed emolumenti.

Il costo da sostenere per il duplicato di un foglio complementare smarrito è di 13,50€, da versare all'ACI.

Le spese si diversificano, poi, a seconda che tu decida di rivolgerti ad un’agenzia di pratiche auto o di procedere in modo autonomo. Nel primo caso infatti è previsto il pagamento di tariffe a libero mercato.

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic

4. Foglio complementare deteriorato: cosa fare?

Come per tutti i documenti, anche il foglio complementare deve essere esibito integro, con dati chiari e leggibili.

Proprio per questo se il tuo foglio complementare è deteriorato, rovinato o mancante in qualche sua parte, cosa piuttosto frequente trattandosi di un documento datato, sarà necessario procedere alla richiesta di duplicato.

Anche in questo caso il foglio sarà sostituito con un certificato di proprietà digitale.

Ci sono però alcune differenze rispetto al foglio complementare smarrito:

  • non è necessario sporgere denuncia.
  • oltre agli emolumenti dovrai versare 48,00€ di imposte di bollo.

Quando ti presenti all'ACI per richiedere il duplicato, ricorda di portare con te l'originale per quanto deteriorato. Questo infatti ti verrà ritirato.

5. Perchè richiedere il duplicato di un foglio complementare smarrito?

Per chi ha ancora il foglio complementare al posto del certificato di proprietà, il possesso di questo documento è indispensabile ai fini della vendita o della rottamazione dell'auto.

Il foglio complementare inoltre contiene la storia del veicolo, annota i proprietari dell'auto e l'eventuale presenza di un fermo amministrativo.

Se la tua auto possiede ancora il foglio complementare è senz'altro una vettura di interesse storico, in quanto immatricolata prima del 1994.

Avere un quadro completo con informazioni dettagliate riportate nel foglio complementare è senz'altro un valore aggiuntivo.

Se quindi ti trovi ad aver smarrito il foglio complementare, ricorda di procedere quanto prima alla richiesta del duplicato, seguendo la procedura che ti abbiamo indicato.