Vendere auto all'estero: conviene davvero?

Fra tasse e burocrazia, vendere auto all'estero non è sempre conveniente! Prova una soluzione più semplice, veloce e sicura: Noicompriamoauto.it. Valuta, è gratis!

Valutazione auto gratuita in soli 2 passaggi

La vendita di un’auto usata oltre confine può essere un'occasione da non farsi sfuggire, per questo esistono molti siti per vendere auto all'estero. Tuttavia il rischio di truffe è alto, e la burocrazia complessa.

Per ottenere un prezzo vantaggioso in tutta sicurezza non c'è bisogno di esportare l’auto! Vai su Noicompriamoauto.it, il portale numero 1 in Europa per la vendita di auto usate.

Comincia dalla valutazione. È gratis, e ti fornisce direttamente la nostra offerta reale d’acquisto, valida per sette giorni. Se l’accetti, prendi un appuntamento nella filiale più vicina, e solo lì deciderai, senza impegno, se vendere o meno.

Valutazione online
e servizio gratuito

Offerta reale
direttamente via mail

Pagamento diretto
tramite bonifico

1. Vendere auto all'estero: cosa fare?

Per vendere auto all'estero, entro i confini UE, ci sono alcune operazioni da fare. La prima è trovare un acquirente reale, seriamente interessato all’acquisto. La seconda è svolgere le pratiche burocratiche di esportazione, per radiare l’auto dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico).

Vendita auto all'estero

Per trovare un venditore serio, puoi affidarti ai concessionari che si occupano di compravendita auto dall’estero, oppure fare da te attraverso uno dei tanti siti internet dedicati.

Una volta trovato il canale e il compratore, potrai completare la vendita, spedire o portare l'auto fuori dall'Italia, e procedere alla radiazione per esportazione dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico).

Se vendi l'auto fuori dai confini UE, oltre a queste operazioni, devi mettere in conto i costi doganali di esportazione.

2. Vendere auto all'estero: pro e contro

Chi vende la propria auto all’estero lo fa nella speranza di trovare un mercato dove il valore del proprio usato è superiore a quello che ha nel mercato italiano.

Tuttavia è bene valutare con attenzione se vale davvero la pena. I rischi di truffa e la burocrazia potrebbero smorzare i guadagni. Ecco perchè:

  1. Il commercio internazionale di auto usate spesso nasconde situazione irregolari, come furti, contraffazione e riciclaggio.
  2. Un’auto che cambia nazione, oltre che proprietario, deve essere radiata dal PRA e reimmatricolata nel Paese in cui è stata venduta.
  3. Affidarsi a un concessionario per fare da intermediario limita truffe e burocrazia, ma riduce anche i possibili guadagni extra.

Un'alternativa conveniente alla vendita auto all'estero

Vendere auto all'estero

Come avrai capito, vendere auto all'estero non è sempre così conveniente. Se il tuo scopo è quello di ottenere la migliore offerta d'acquisto reale per la tua auto, in Italia c'è un servizio che ti offre la soluzione che cerchi: Noicompriamoauto.it!

Quali sono i vantaggi di Noicompriamoauto.it e perchè vendere a noi?

  • Un servizio gratuito e senza impegno.
  • Pagamento sicuro tramite bonifico bancario.
  • Passaggio di proprietà e radiazione a carico nostro.

Sei incuriosito? Allora prova subito il nostro servizio! Ecco come funziona in 3 passaggi.

Come vendere auto on noicompriamoauto.it?

  1. Valutazione online: Compila il nostro form online e ottieni un’offerta reale di acquisto della tua auto.
  2. Appuntamento per la vendita: Se il prezzo è in linea con le tue aspettative, prendi appuntamento in una delle nostre filiali.
  3. Pagamento sicuro: Se hai deciso di finalizzare la vendita, riceverai il pagamento direttamente sul conto corrente.

Ricorda: in qualsiasi momento potrai scegliere di non procedere oltre. Non c'è alcun vincolo di vendita e non dovrai pagare un centesimo per il servizio.

In filiale confermiamo i dati inseriti online, firmiamo il contratto d'acquisto e disponiamo il pagamento tramite bonifico bancario.

Del passaggio di proprietà e delle pratiche burocratiche ci occuperemo noi al 100% e senza costi aggiuntivi per te.

Valutazione auto gratuita in soli 2 passaggi

3. Vendere un'auto all'estero: documenti necessari

I documenti necessari alla radiazione dell’auto per vendita all'estero sono diversi, e coprono diverse casistiche. Vediamoli.

Se il veicolo non è stato ancora reimmatricolato all’estero:

  1. Certificato di Proprietà (CdP) in formato cartaceo, Carta di circolazione o Documento Unico di Circolazione in corso di validità del veicolo da radiare dal PRA.

Se il veicolo è già stato reimmatricolato all’estero:

  1. nuova Carta di Circolazione estera o attestazione da parte dell’autorità straniera di nuova immatricolazione, con documenti in traduzione asseverata e marca da bollo da 16 euro.

In tutte e due i casi:

  1. Targhe italiane, anteriore e posteriore, dell’auto da radiare.
  2. Documento di identità e Codice Fiscale del proprietario del veicolo da radiare.

Se l’auto è già stata venduta e spedita a un privato:

  1. documento di trasporto, compilato dall’impresa di spedizione e firmato dall’acquirente, con traduzione asseverata, o bolla doganale in caso di spedizione in Paese extra UE.

Se l’auto è già stata venduta e spedita a un concessionario:

  1. attestazione di avvenuta importazione, accompagnata da copia del documento di trasporto e fattura di vendita, con traduzione asseverata e marca da bollo da 16 euro.

Attento: alcuni Paesi esteri, per reimmatricolare un’auto, chiedono il certificato di radiazione del Paese di provenienza del veicolo.

In tal caso, prima della vendita e della consegna, è necessario procedere alla radiazione per definitiva esportazione all’estero. La procedura è uguale, solo che va fatta prima di vendere e portare l’auto all’estero, e non dopo.

Una volta che l’auto è stata radiata, puoi spedirla con un’impresa di spedizioni o puoi far richiesta del rilascio del foglio di via e delle targhe provvisorie agli Uffici della Motorizzazione, che ti permette di raggiungere il paese estero di destinazione, per la consegna dell’auto e la successiva reimmatricolazione.

In tal caso di esportazione fuori dall'Unione Europea, dovrai fornire anche la Bolla Doganale con pagamento di tasse e IVA.

4. Quanto costa vendere auto all'estero?

La vendita di un'auto oltre confine comporta un notevole impegno per l'espletamento delle pratiche burocratiche, e prevede anche una serie di costi, tra cui:

  • Emolumenti ACI: 13,50 euro.
  • Imposta di bollo: 32,00 euro per istanza Unificata.
  • Diritti Motorizzazione: 10,20 euro.
  • Marca da bollo per traduzione documenti in lingua straniera: 16 euro.

A questi si possono aggiungere i costi di un’agenzia privata di pratiche auto, nel caso tu ti decida a rivolgerti a loro per il disbrigo delle pratiche burocratiche.

Ricorda: se a vendere l’auto usata è un privato cittadino, non è tenuto a pagare l’IVA né nel paese in cui ha effettuato la vendita né nel suo paese di residenza.