Incentivi auto 2019: gli ultimi aggiornamenti

Se ti stai chiedendo se siano in programma agevolazioni per chi vuole acquistare una nuova vettura, sappi che dal 1 Marzo sono disponibili diversi incentivi.

E' possibile inoltre usufruire degli incentivi rottamazione promossi dalle singole regioni e degli ecobonus. Essi variano dai 1500 ai 6000 euro e a beneficiarne sono coloro che acquistano veicoli con emissioni di CO2 inferiori ai 70 g/km.

Se già possiedi un’auto usata, hai mai pensato che proprio questa potrebbe diventare una grande risorsa? Scopri quanto vale e trova la miglior soluzione di vendita con noicompriamoauto.it. Potrai reinvestire il ricavato nell’acquisto dell’auto dei tuoi sogni.

Valutare
Fissa un appuntamento

Valuta online la tua auto

Ottieni una perizia non vincolante

Vendi solo se lo vuoi

1. Ecoincentivi e ecobonus per le auto nuove

Incentivi auto 2019

Gli ecobonus sono incentivi statali che incoraggiano l’acquisto di veicoli ecologici, ovvero quelle vetture che emettono nell’ambiente una quantità ridotta di biossido di carbonio, come le auto elettriche o ibride. In pratica chi compra, anche in leasing, una quattro ruote ecologica, beneficia di uno sconto sul prezzo d’acquisto.

Solo alcuni veicoli, però, rientrano negli incentivi auto 2019 e anche fra le elettriche e le ibride, non tutti i modelli possono beneficiare degli ecobonus previsti. Gli ecoincentivi, infatti, possono essere applicati solo se:

  1. le emissioni di CO2 del veicolo sono inferiori ai 70g/Km;
  2. si tratta di una prima immatricolazione, effettuata in Italia, fra il 1 marzo 2019 e il 31 dicembre 2021;
  3. il prezzo di listino non supera i 50.000 € (IVA esclusa);
  4. l'auto, omologata per il trasporto di persone, ha al massimo otto posti a sedere oltre a quello del conducente.

Il fatto che le emissioni debbano essere inferiori ai 70 g/km esclude dagli ecoincentivi statali buona parte delle auto ibride. Pur essendo vetture a ridotto impatto ambientale, infatti, sono principalmente le ibride Plug-In a non superare la quantità di CO2 prevista dalla Legge.

2. Incentivi rottamazione: a quanto ammontano?

Quanto al valore degli ecobonus, va detto che lo sconto applicato va dai 1.500 € ai 6.000 €. L'importo varia a seconda della quantità di CO2 emessa dal veicolo. Più il veicolo è virtuoso, più l'acquirente beneficierà dell'ecoincentivo.

Inoltre, se al momento dell'acquisto dell'auto ecologica, si porta a rottamare un usato inquinante, è possibile usufruire di ulteriori incentivi rottamazione, anche essi maggiori o minori a seconda di quanto inquina l'auto che si vuole acquistare.

Quanto si risparmia con gli incentivi rottamazione?

  • Se le emissioni della nuova auto sono inferiori a 20g/km: sconto di 2.500 € o 6.000 € (con auto da rottamare)
  • Se le emissioni della nuova auto sono comprese fra 21 e 70 g/km: sconto di 1.500 € o di 4.000 € (con auto da rottamare)

Anche per quanto riguarda gli incentivi rottamazione ci sono, però, alcune limitazioni e non per tutte le vetture da demolire è previsto un vantaggio economico riscontrabile nel prezzo d’acquisto dell’auto ecologica.

Per beneficiare degli incentivi rottamazione auto, il veicolo da demolire deve appartenere alle sole categorie ambientali Euro 1,2,3,o 4. Deve inoltre risultare intestato da almeno dodici mesi al proprietario della nuova vettura o ad uno dei familiari conviventi.

Quanto costa un'auto elettrica o ibrida con gli incentivi auto 2019?

Un'auto ecologica ha mediamente un prezzo di listino superiore ai 15.000 €, ma gli ultimi modelli raggiungono un costo medio di 35.000 €. Grazie agli incentivi, però, la somma pagata all'acquisto risulterà inferiore.

Per fare un esempio: se acquisti un'auto ecologica da 30.000 € con emissioni pari a 20 g/km e porti in rottamazione un Euro 4, la nuova quattro ruote verrà a costare 24.000 €, grazie agli incentivi rottamazione e all'ecobonus di 6.000 €.

La cifra da pagare per le auto elettriche e ibride resta quindi piuttosto alta rispetto al costo di una comune utilitaria, nonostante gli ecobonus. Se quindi vuoi risparmiare sull'acquisto della tua nuova quattro ruote, potrebbero esserti utili alcune soluzioni alternative.

3. Ecobonus, incentivi e offerte: quali differenze?

In aggiunta agli incentivi statali, esistono altre forme di agevolazione per l’acquisto di un nuovo veicolo. Si tratta degli incentivi promossi dalle case automobilistiche. L’importo dello sconto e la durata dell’offerta possono cambiare ed è quindi importante tenere sempre sotto controllo le promozioni ufficiali dei brand.

Nel mese di Aprile 2019 sono disponibili diverse offerte in casa Fiat e Lancia, con o senza rottamazione. Gli incentivi riguardano generalmente veicoli in pronta consegna e sono comunque limitate agli acquisti effettuati entro il 30 aprile 2019:

Ecco quali sono i modelli interessati:

Promozioni FIAT e Lancia fino al 30 aprile 2019

  • Sconto di 1000€: Fiat Panda, 500, 500X e 500L
  • Sconto di 1500€: Lancia Ypsilon Elefantino Blu, Gold e Platinum

Anche la Peugeot rilancia alcuni dei suoi modelli di punta con sconti sul prezzo di listino con la promozione Ecobonus.

Gli Ecobonus Peugeot non non devono essere confusi con gli incentivi auto statali. Infatti, gli sconti promossi dalla casa francese non riguardano veicoli elettrici e ibridi, ma solo alcune vetture con motore diesel Euro 6.2.

Ecco a cosa quali sono i modelli interessati dall’offerta:

Ecobonus Peugeot fino al 30 aprile 2019

  • Sconto di 5.780€: Peugeot 308
  • Sconto di 5.130€: Peugeot 208
  • Sconto di 4.780€: Peugeot SUV 2008

* Lo sconto è calcolato sulla differenza fra prezzo di listino e prezzo della promozione, come indicato nei dettagli dell’offerta ufficiali.

Gli incentivi previsti dalle case automobilitische non hanno niente a che fare con gli ecoincentivi statali. Le differenze più importanti ed evidenti sono:

  • non sempre si applicano a veicoli elettrici e ibrudi plug-In;
  • la loro disponibilità varia da un mese all'altro;
  • vengono spesso concessi se si aderisce ad un finanziamento auto.

E’ bene quindi fare sempre molta attenzione a questo tipo di promozioni, valutando gli oneri finanziari da pagare, oltre ai tassi TAN e TAEG connessi all’opzione di finanziamento.

4. Nuovi incentivi rottamazione auto per regione

Oltre alle agevolazioni nazionali e a quelli delle singole case automobilistiche, si sono resi disponibili ulteriori incentivi auto regionali. L' Emilia Romagna, in particolare, favorisce la rottamazione auto con il Bando Ecobonus per la sostituzione dei veicoli inquinanti. Viene infatti offerto un incentivo di 3000 euro per chi acquista auto elettriche e ibride e di 2000 euro per chi sceglie invece veicoli a metano o a gpl, portando in rottamazione un Euro 1 a benzina o un Euro 1,2,3 o 4 a diesel.

Attenzione! E' possibile presentare domanda per partecipare al bando in Emilia Romagna solo in un determinato periodo di tempo: ovvero dalle ore 9 del 15 febbraio 2019 alle ore 14 del 24 maggio 2019.

Quali sono i requisiti?

Per ottenere questi sconti sulla rottamazione auto ci sono però delle limitazioni. Essi infatti sono rivolti a cittadini:

  • residenti in Emilia Romagna;
  • che non abbiano riportato condanne penali negli ultimi cinque anni;
  • il cui nucleo familiare abbia un ISEE inferiore ai 35.000 euro.

I fondi stanziati sono pari a 5 milioni, ma per chi non dovesse rientrare nell’iniziativa si apre la possibilità di essere inseriti in una lista di attesa.

5. Una valida alternativa: vendi il tuo usato

Se stai per acquistare un nuovo veicolo, tanto gli ecobonus statali, con o senza rottamazione, quanto gli incentivi auto regionali potrebbero non farti risparmiare quanto desiderati. Anche le agevolazioni delle case automobilistiche potrebbero rivelarsi svantaggiose, specie se connesse ai finanziamenti.

L'alternativa ideale per ricavare denaro da investire nel nuovo è quella di vendere il proprio usato. A prima vista potrebbe sembrare un’opzione dispendiosa in termini di tempo o poco sicura. Ma con noicompriamoauto.it non è così.

Valutiamo ogni tipo di auto e ti offriamo la miglior soluzione di vendita in pochissimo tempo. Effettueremo il pagamento tramite un comodo bonifico bancario e ci occuperemo gratuitamente del disbrigo delle pratiche burocratiche. Ecco come funziona in tre mosse:

Stima
Valutazione

Ottieni una prima stima con il valutatore online

Appuntamento
Appuntamento

Fissi un appuntamento in filiale per la perizia

Pagamento
Soluzione

Ricevi l'opzione di vendita migliore per te.

Cosa aspetti? Fai il primo passo e prova ora il nostro valutatore online. È gratis e senza impegno!

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic