Guida con patente scaduta: quali sono le sanzioni?

Trovarsi alla guida con la patente scaduta può succedere a chiunque ma è una situazione che è meglio evitare dato che si incorre in diverse sanzioni.

Infatti guidare con il documento scaduto è una violazione del Codice della Strada che comporta il pagamento di una multa che parte dai 160 euro e il ritiro della patente.

Vediamo assieme nel dettaglio cosa succede nel caso di guida con la patente scaduta, quali sono le conseguenze previste dalla legge e i costi complessivi che dovrai affrontare.

Valutazione
online
Prendi appuntamento
per vendere

Valuta online la tua auto

Ottieni una perizia non vincolante

Vendi solo se lo vuoi

1. Alla guida con la patente scaduta: conseguenze

Guida con patente scaduta

Può succedere a tutti di dimenticarsi che la patente di guida è scaduta e continuare a circolare. Anche se tuttò ciò accade in buona fede, la legge è chiara: si tratta di un'infrazione.

Infatti, anche se nella maggior parte dei casi guidare con la patente scaduta è una semplice svista, stai di fatto commettendo un reato e, pertanto, sei soggetto a delle sanzioni precise.

2. Sanzioni per guida con patente scaduta

L’articolo 126 del Codice della Strada, paragrafo 11, stabilisce infatti due tipi di sanzioni per chi guida con la patente scaduta: una pecuniaria ed una accessoria.

  • Sanzione pecuniaria: si tratta del pagamento di una somma che va da 155 a 624 €. A decidere l’importo sono le autorità competenti in base a diversi fattori, fra i quali da quanto tempo è scaduto il documento.
  • Sanzione accessoria: si tratta del ritiro della patente scaduta da parte delle autorità.

Per fortuna, le sanzioni non prevedono la perdita dei punti della patente.

La patente può essere rinnovata fino a 4 mesi prima della scadenza ufficiale.

3. Guida con patente scaduta: cosa fare?

Se hai circolato con il documento scaduto, per poter continuare a guidare senza pensieri dovrai:

  1. Pagare la multa imposta dalle autorità.

  2. Procedere con il rinnovo della patente di guida.

Avrai infatti 10 giorni a disposizione dal momento del ritiro per sottoporti ad una visita medica obbligatoria e procedere con il rinnovo del documento.

Se farai la visita medica entro i 10 giorni previsti, premesso che tu sia ancora idoneo alla guida, potrai ritirare la patente scaduta presso la polizia locale.

Se invece lascerai passare più di 10 giorni, il documento verrà consegnato alla Prefettura in attesa che tu vada a ritirarlo.

La patente di guida scaduta è necessaria per poter avviare la procedura di rinnovo.

Guida con patente scaduta: quanto mi costa in totale?

Come abbiamo visto, se circoli con un documento non valido dovrai pagare una multa che può essere davvero salata e inoltre dovrai procedere con il rinnovo della patente.

Dato che quest’ultima procedura costa in media dai 60 ai 150 €, la spesa totale che dovrai affrontare sarà la somma di:

  • Multa: da 155 a 624 €
  • Costo rinnovo patente: da 60 a 170 €

Facendo una media dei costi appena elencati, questa svista ti costerà da un minimo di circa 215 € ad un massimo di 800 €. Meglio quindi controllare la data di scadenza per tempo.

Per le nuove patenti europee, il giorno della scadenza del documento coincide con quella del tuo compleanno.

4. Incidente con patente scaduta

Nel malaugurato caso in cui tu commetta un incidente con la patente di guida scaduta, verranno applicate le sanzioni sia pecuniarie che accessorie viste sopra.

Il fattore che si aggiunge è l'assicurazione auto. La maggior parte delle polizze non risarciscono i danni causati e quindi dovrai sostenere tutte le spese da solo.

Valutazione gratuita del tuo veicolo in un clic